mercoledì 10 marzo 2010

Una tantum.. peccato!!!



(dosi valide per 8/10 persone)
Ingredienti:
3 uova; 3 mele delicius (600 gr. circa); 1 vasetto di yoghurt naturale da 125 ml.; 2 vasetti da 125 ml. di zucchero semolato + 1 cucchiaio; 3 vasetti (usare come dosatore un vasetto di yoghurt vuoto e pulito ovviamente) di farina "00"; 1 bustina di lievito vanigliato; 1/2 vasetto di olio di semi; 1 pizzico di sale; il succo di un limone filtrato; 1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata; 1 cucchiaio di rhum; 1 cucchiaio di cannella in polvere; 1 cucchiaio di zucchero di canna; zucchero al velo q.b.
Preparazione:
Anzitutto cominciate a scaldare il forno a 180°. Sbucciare 2 mele, tagliarle a fettine sottili e metterle a macerare con il succo di limone (così non anneriscono), il rhum, il cucchiaio di zucchero, 1/2 cucchiaio di cannella e la scorza; amalgare bene cercando di non rompere le fettine di frutta.
Montate le uova intere con lo zucchero semolato ed il pizzico di sale, con le fruste elettiche sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, unite un po' alla volta la farina, facendola man mano assorbire e poi cominciate ad inglobare gli alri ingredienti tenendo sempre per ultimo il lievito; quando metterete le mele unite anche il succo dove sono state fatte macerare; conferiscono aroma e sapore. Gli unici ingredienti che non vanno aggiunti adesso sono lo zucchero di canna, lo zucchero al velo e la polvere di cannella rimasta.
Mescolate ed amalgamate bene il tutto e travasate il composto ottenuto nella teglia che è stata prima imburrata ed infarinata (questo passaggio può essere sostituito da olio di semi per lucidare la teglia quindi aiutandosi con un pennello o con un foglio di carta cucina e pangrattato).
Sbucciate ed affettate velocemente l'altra mela, disponetela a raggiera sopra l'impasto e cospargete la superficie con lo zucchero di canna mescolato alla cannella rimasta precedentemente. In forno per circa 50 minuti; anche stavolta prova stuzzicadenti più attendibile. Una volta cotta la torta sformatela e non appena si fredda spolveratela con abbondante zucchero al velo.
A mio marito non piaccono le mele e quindi, faccio questa torta veramente di rado, purtroppo! Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Il tempo delle mele" di Stefy & Rosy de L'ennesimo blog di cucina.

2 commenti:

  1. Debora, grazie per la tua ricetta. La inserisco anche se non è recentissima! Del resto, ogni regola ha le sue eccezzioni, no?

    RispondiElimina
  2. @Ok grazie ragazze, il gioco è vostro e le regole le fate voi ma, se vi crea problemi allora, davvero: pdf sì; estrazione no. Ciao intanto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...