martedì 31 marzo 2015

Avrebbe... dovuta essere!!!

1 commento:



QUICHE ALLA SENAPE
(dosi valide per uno stampo da 26/28 cm di diametro)
Ingredienti:
250 gr di farina "00"; 150 gr di burro ammorbidito; un cucchiaino di sale; un pizzico di zucchero; un uovo; un cucchiaio di latte freddo; *5 fili d'erba cipollina; farina e burro q.b.
Farcia:
12 punte d'asparago; 2 zucchine genovesi medie; 50 gr di dadini di culatello; 3 uova, 200 ml di panna da cucina; 60 gr di senape forte di Dijon; 200 gr di formaggio cremoso *(robiola); sale q.b.
Preparazione:
Versare la farina a fontana sul piano di lavoro, unire al centro il burro a pezzetti; il sale; lo zucchero; l'uovo e l'erba cipollina tagliuzzata.
Lavorare con la punta delle dita, incorporando pian piano la farina e lavorare sino ad ottenere un composto grumoso. 
Aggiungere il latte per legare il tutto e lavorare di polso fin quando non si ottiene un impasto liscio.
Avvolgere in pellicola trasparente e far riposare in frigorifero per almeno un'ora o sino al momento dell'uso.
Far lessare in abbondante acqua salata le zucchine tagliate a rondelle e le punte d'asparago.
Scolare al dente e tamponare con carta cucina.
Preparare in una ciotola le uova, la panna e la senape; emulsionare bene il tutto e regolare la sapidità.
Imburrare ed infarinare lo stampo utilizzato, facendo cadere la farina in eccesso.
Spianare su un piano leggermente infarinato la pasta ad uno spessore di circa 3 mm e con un diametro maggiore rispetto alla tortiera, in modo che il bordo venga ben rivestito.
Togliere l'eccesso di pasta schiacciando leggermente con il mattarello o rifilare con le forbici.
Fare dei buchi con i rebbi di una forchetta e far riposare in frigorifero per altri 30 minuti circa.
Preriscaldare il forno a 200° in modalità statica.
Coprire la torta con un foglio di carta forno e riempite lo stesso con legumi secchi; sale grosso; apposite perline di ceramica o qualsiasi altra cosa serva a non far gonfiare la pasta in cottura ed infornate ad una temperatura di 180° per 15 minuti.
Eliminare la carta forno e rimetterla in forno per altri 10 minuti.
*Se il condimento da aggiungere non va cotto in forno, allora il guscio di pasta brisée dovrà essere portato completamente a cottura.
Mettere le verdure sul fondo della  quiche; unire la dadolata di culatello ed infine coprire il tutto con l'appareil e mettere in forno a 190° per circa 50/60 minuti.
Sfornare, lasciare intiepidire 15 minuti e poi servire.
Avrebbe dovuta essere la mia partecipazione all'MTC del mese su proposta della vincitrice Flavia del blog "Cuocicucidici" ma ormai è troppo tardi, purtroppo.
Sia chiaro non che speravo di ottenere chissà quali riconoscimenti visto anche i capolavori preparati dagli altri :-) è solo che avrei avuto la possibilità di fare alle prof. una domanda: Perché il mio impasto dopo la prima cottura si è ritirato così tanto dai bordi?
Sul sapore generale e sulla bontà della pasta, compresa la facilissima e bellissima lavorabilità non si discute, anzi bisogna sempre e comunque ringraziare tutto ciò che si apprende e s'impara ogni volta, ogni mese con la semplice partecipazione al gioco/scuola più intrigante del web.
Buona settimana e ci vediamo entro la fine, per gli auguri :-)
Un abbraccio, Debora.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...