lunedì 23 febbraio 2015

La mia paura... più grande!!!

40 commenti:

BACIO CON GANACHE ALLA BIRRA
(dosi valide per 20 pz. )
Ingredienti:
200 gr di cioccolato bianco; 35 ml di panna; 35 ml di birra scura; 30 gr di granella di nocciole; un cucchiaino di sciroppo di glucosio; 200 gr di cioccolato fondente da copertura; 20 nocciole intere.
Preparazione:
Tagliare finemente il cioccolato bianco e metterlo in una terrina.
Far cuocere su fuoco dolce a bagnomaria la panna con la birra e lo sciroppo di glucosio, portare all'inizio del bollore.
Versare il liquido sul cioccolato e mescolare bene sino a quando non si ottiene un composto liscio e senza grumi.
Unire la granella di nocciole e mettere in frigorifero a raffreddare.
Prendere un po' di ganache alla volta e formare con le mani delle palline grandi all'incirca quanto una noce, posizionare sulla sommità la nocciola intera e mettere in freezer per il tempo necessario.
(E' un ripieno che resta morbido, molto più adatto ad essere la farcia di cioccolatini preparati con gli appositi stampi, piuttosto che essere ricoperti uno ad uno... ma alla fine ce l'ho fatta, benché il risultato non sia esteticamente dei migliori; con il procedimento dell'inseminazione mi sono trovata meglio).
Temperare il cioccolato fondente con la tecnica del bagnomaria freddo qui descritta e ricoprire i propri baci.
Aspettare che la cioccolata di copertura si rassodi e poi gustare.
Secondo ed ultimo bacio per l'MTC del mese su proposta della vincitrice Annarita de "Il bosco di alici"... avrei voluto provare anche la tecnica del temperaggio canonico ma l'assenza di strumentistica adatta non mi ha permesso di lanciarmi appieno in questa sfida... 
Prossima volta :-( e le cose da fare prossimamente aumentano sempre più uffa ma il bello dell'imparare qualcosa, è proprio questo, per cui sempre un grande grazie alla scuola di cucina più divertente che c'è sul web.
La frase.... è dedicata a tutti e nessuno, a me stessa.... perché rappresenta la mia più grande paura: il silenzio che uccide e spegne la mente, la mancanza di comunicazione, il non avere più niente da dirsi o peggio il non riuscire più a dirsi nulla per paura, per vigliaccheria o per mille altri motivi.
Un abbraccio alla prossima :-)
Debora.
P.S. Se la ganache non deve essere modellata, come in questo caso, eliminate la granella di nocciole ed aumentate un po' la dose di birra portandola quindi a 40 ml.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...