Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2015

Scacco... matto!!!

TORTA SCACCHIERA AL CIOCCOLATO BIANCO E FRAGOLE
(dosi valide per uno stampo da 24 cm di diametro)
Ingredienti pds neutro a freddo di Iginio Massari:
300 gr di uova intere (pesate senza il guscio); 200 gr di zucchero semolato; 1,5 gr di sale; la scorza di 1/4 d'arancia grattugiata; 150 gr di farina "00" (W150-170); 50 gr di fecola; zucchero semolato; farina e burro q.b.
Preparazione:
Montare con una planetaria o con le fruste elettriche le uova, con lo zucchero, il sale e la scorza d'arancia a media velocità per circa 20/30 minuti o sino a quando il composto non diventa chiaro e spumoso e scrive.
Setacciare 2 volte la farina e la fecola ed incorporare a pioggia in più riprese alla massa, mescolando con un cucchiaio di legno o con una spatola dal basso verso l'alto, senza far smontare il composto.
Travasare nello stampo meglio se a cerniera imburrato ed infarinato.
Mettere in forno caldo a 180° ventilato  e far cuocere per circa 25 minuti.
Provare con uno stecchino la cottu…

A base di... uova!!!

Buondì ragazzi,
per farvi gli auguri di una buona e serena Pasqua ho scelto di farlo con le uova...
Non sono delle vere e proprie ricette ma solo delle idee carine, semplici e veloci.
Uova sode decorate come se fossero dei pulcini e/o delle galline per far giocare e far sorridere i bimbi....
ed uova di quaglia da servire con del sale aromatizzato per uno sfizioso aperitivo.
Io ho utilizzato paprika affumicata; curry ed erba cipollina ma appunto, nessuno vi vieta di spaziare con la fantasia e l'uso delle spezie, lasciando anche ai vostri ospiti la libertà di scegliere il gusto preferito.
Il sale aromatizzato se chiuso in un contenitore ermetico al riparo da luce e calore si mantiene sino ad una settimana, potete pertanto prepararlo in anticipo ed usarlo al momento opportuno.
Tanti auguri a tutti ed alle vostre famiglie, affinché questi giorni siano sereni, allegri, belli, festosi e con tante piacevoli sorprese *-*
Un abbraccione, bye Debora.