Passa ai contenuti principali

Così tenero... che!!!




(dosi valide per 2 persone)
Ingredienti:
350/400gr. di tonno in tranci; 2 cucchiai di olio di semi; 1 bicchiere di vino bianco; 1 bicchiere d'acqua calda; 1 cucchiaino di farina di riso; 2 cucchiai di farina "00"; 1 cucchiaio di rucola finemente tritata; 1 cucchiaio di pepe rosa in grani; sale e pepe misto macinato al momento q.b.
Preparazione:
Lavare il tonno sotto l'acqua corrente farlo sgocciolare, tamponare con carta cucina e velarlo di farina. Mettere a scaldare l'olio, non appena raggiunge la temperatura ottimale unire il tonno e farlo rosolare da tutti i lati. Alzate un po' la fiamma, unite il vino e fatelo sfumare un po'.
Riabbassate la fiamma, unite un bicchiere di acqua calda; la rucola ed i grani di pepe rosa e fate cuocere per almeno 20 minuti. Regolate di sale e pepe.
Non appena il tonno sarà cotto toglietelo dal fuoco e mettetelo nei piatti, abbassate la fiamma al minimo, unite la farina di riso che servirà per far addensare la salsa e mescolate. Con questa nappate il vostro tonno e servitelo.
L'ho visto in mensa da me ed anche se non l'ho mangiato ho cercato di riprodurlo a casa e credo di esserci riuscita; è piaciuto.
Così tenero che... si taglia con un grissino; pubblicità tormentone di qualche secolo fà che in quest'occasione mi è tornata in mente.
Vino consigliato: LACHRIMA CHRISTI "MASTROBERARDINO"
Un buon bianco di origine campana dal colore giallo paglierino, prodotto alle pendici del Vesuvio.
Ha un aroma prettamente fruttato, con sentore predominante di liquirizia. Al gusto risulta equilibrato e pieno, dato che le note di frutta che lo compongono si fondono perfettamente con le note minerali tipiche del luogo di produzione.
Di grande versatilità e di facile abbinamento; ideale con antipasti; primi piatti marinari e pesce arrosto.
Con questa ricetta partcecipo alla raccolta "Sapore di mare" di Manuela del blog La via delle spezie.

Commenti

  1. Caspita che buono,una ricetta davvero molto particolare, adoro il pesce e vivendo in una città di mare quando arriva in tavola è sempre fresco,mi appunto la ricetta la proverò.
    Ottimo anche l'accostamento del vino,lo conosco benissimo abitando ai piedi del Vesuvio,è ottimo.
    Per quanto riguarda la raccolta puoi postare più ricette.
    A presto!

    RispondiElimina
  2. 'giorno Nanny; i vini li sceglie mio marito, io vado ad acqua ma effetivamente questo l'ho trovato particolarmente buono anch'io.
    Ok per la raccolta, ora provvedo.
    Ciaoo

    RispondiElimina
  3. Ciao Denci! Finalmente non sono piu' anonima, quando poi capiro'
    come iscrivermi avrai una sostenitrice in piu' ! Ma che bella
    ricettina sfiziosa,il vino non lo
    conosco ma sara' senz'altro ottimo.
    Ex anonima,Marta.

    RispondiElimina
  4. Marta guarda che ci sei riuscita ad iscriverti fra i miei sostenitori... grazie mille sei molto cara!
    Un bacione, Debora.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Monsieur le savarin... ehm no, ò babà!!!

BABA' AL RHUM (dosi valide per 12 stampini 6x6 cm) Ingredienti: 300 gr di farina Manitoba; 3 uova grandi; 100 gr di burro; 100 gr di latte; 25 gr di zucchero semolato ; 10 gr di lievito di birra; 1/2 cucchiaino di sale; burro q.b. Bagna: 400 gr di zucchero semolato; la buccia di 2 arance; la buccia di 2 limoni; 3 dl di rhum; 1 lt d'acqua; un baccello di vaniglia; 4 chiodi di garofano. Glassatura: Un cucchiaio di rhum; 3 cucchiaini di gelatina d'albicocche; 3 cucchiai d'acqua. Preparazione: * Lievitino Sciogliere il lievito di birra con 50 gr di latte tiepido ed un cucchiaino di zucchero, farlo riposare una decina di minuti e poi impastarlo con 70 gr di farina (tutto da decurtare dal totale generale). Lasciar lievitare sino al raddoppio, coprendo la ciotola con un telo inumidito e ben strizzato. * Primo impasto Versare in una ciotola la restante farina, fare la fontana. Unire il lievitino e le 3 uova. Impastare schiacciando ripetutamente nella mano l&#

Il Ghostmisù

Link:  https://www.mtchallenge.it/2016/11/19/ghostmisu/ Ghostmisù (dosi generali valide per 4/6 persone) Bagna – Ingredienti: 200 ml d’acqua 100 gr di zucchero semolato 80 ml di Tequila Preparazione: Su fuoco dolce mettere a scaldare l’acqua e lo zucchero sino al completo scioglimento dello stesso. Appena raggiunto un leggero bollore, unire la Tequila e mescolare. Far evaporare leggermente l’alcool, spegnere il fuoco. Travasare in una capace ciotola e tenere da parte. *Usare preferibilmente tiepida o il grado d’assorbimento dei biscotti, cambia. Crema di mascarpone – Ingredienti: 400 gr di mascarpone 2 cucchiai *da minestra di zucchero semolato 2 uova di medie dimensioni a temperatura ambiente Preparazione: Separare i tuorli dagli albumi. Mantecare il mascarpone con lo zucchero, unire i tuorli ed amalgamare il tutto, sino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Montare a neve ferma gli albumi. Aggiungere la massa montata, un cucchiaio per volta, al co

L'ultimo MTC... lo famo strano!!!

L'ultimo giorno di gara per l' MTC , in tutti i sensi della parola... perché con oggi si chiude un cerchio, esattamente nel modo in cui è cominciato: con la tortilla di patate. 8 anni fa apriva le danze di questo splendido gioco   Alessandra   mentre la chiusura spetta invece a Mai  del blog "Il colore della curcuma". 72 sfide, 6 libri pubblicati, tanti blog partecipanti almeno 50 o forse anche più, molti vincitori, parecchie lezioni  di cucina imparate, ecc. Ho cominciato a giocare dalla 3 sfida in poi ma purtroppo non le ho seguite tutte, mi spiace finisca tutto qui, mi spiace che la formula cambi ma da gioco istruttivo diventerà una vera  e propria scuola di cucina, in bocca al lupo agli alunni e buon lavoro agli insegnanti. Ricordo come fosse ieri l'imbarazzo quando mi sono proposta di partecipare per la prima volta, non mi sentivo all'altezza; ricordo quando ho detto a mio marito: "Sai adesso comincerò a giocare con l'MTC"