sabato 20 marzo 2010

Rosse... sempre loro!!!


(dosi valide per 6 cialde)
Ingredienti:
6 cialde cono; 300 gr. di fragole; 100 gr. di cioccolato fondente; 1 cucchiaio di miele; 100/150 ml. di panna fresca; 1 dl. di vino bianco; 3 sigarette wafer; 6 fragole.
Preparazione:
Lavate e tagliate le fragole (escluso le 6 che vi serviranno per decorare) a spicchi o dadini, come preferite (ricordarsi di lavarle sempre con il picciolo, così non assorbono acqua) e metterle a macerare nel vino addolcito con il miele per almeno un giorno, mescolando di tanto in tanto.
Fondete a bagnomaria circa 80 gr. di cioccolato fondente, sostituibile con cioccolato al latte o bianco se preferite e con questo spennellate l'interno delle cialdine, serve per non farle ammormidire con l'umidità delle fragole. Nel frattempo montate la panna e tenetela da parte.
Scolate le fragole dal liquido di macerazione, unite un po' di panna, tenendo da parte quella che servirà per decorare, mescolate per amalgamare bene gli ingredienti e farcite le vostre cialdine riempiendole quasi completamente. La panna rimasta mettetela in una tasca da pasticciere e con bocchetta a stella formate una specie di cappello sulle fragole; aggiungete qualche fragolina rimasta.
Ora lavate le 6 fragole, scavatele all'interno e posizionate ognuna di questa su mezza sigaretta wafer. Grattugiate finemente il cioccolato rimasto e mettelo nel succo di macerazione delle fragole mescolando per 1/2h circa, giusto il tempo di far amalgamare i sapori. Usate il liquido ottenuto, aiutandovi con un cucchiaio per bagnare un po' la superficie della vostra composizione di frutta.
Si sa... durante le feste che sia Natale o Pasqua, oltre a fare pranzi luculliani si mangiano anche tanti dolci, tradizionali e non; quindi questa ricetta nasce proprio per questo... frutta e dolce insieme; così almeno una portata in meno... per modo di dire ovviamente.
Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Pasqua nel piatto" di Ciccia Pasticcia che trovate QUI
P.S. Non preparare con largo anticipo perchè altrimenti le cialde rischiano di perdere croccantezza.

4 commenti:

  1. che bella idea fresca e sfiziosa e soprattutto che non da molto lavoro, grazie per il tuo contributo alla mia raccolta..baci

    RispondiElimina
  2. Di nulla figurati, mi fa piacere che sia stata di tuo gradimento :-)
    P.S. Ho dimenticato di dirlo prima, non preperare con largo anticipo perchè altrimenti le cialdine rischiano di perdere croccantezza.
    Abbracci

    RispondiElimina
  3. Caspiterina che cialda golosa!
    Ciao ;)
    Sonia

    RispondiElimina
  4. Sonia.. il nome della mia sorellina, benvenuta e ciao a te.
    Debora

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...