venerdì 14 maggio 2010

Terra e... mare!!!


FARFALLE CON GAMBERETTI E ZUCCHINE
(dosi valide per 4 persone)
Ingredienti:
300 gr. di farfalle; 100 gr. di pesto genovese; 300 gr. di gamberetti; 1 spicchio d'aglio; 1/2 bicchiere di vino bianco; 1 cucchiaio di cipolla tritata; 2/3 zucchine verdi; 2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva; 1 bicchiere d'acqua calda; 1 cucchiaino di menta in polvere; sale e pepe q.b.
Preparazione:
Lavare e spuntare le zucchine, tagliarle a tocchetti e tenerle da parte. Pulire i gamberetti o farli scongelare se si usano quelli surgelati e tenere anche questi da parte.
In una capace padella, che poi contenga anche la pasta una volta che è stata lessata e scolata; mettere l'olio: la menta; lo spicchio d'aglio intero che poi toglierete a fine cottura e la cipolla tritata. Fate appassire quest'ultima a fiamma moderata ed unite i tocchetti di zucchina. Alzate un po' la fiamma e fate rosolare per circa 10 minuti, sfumate con il vino bianco; riabbassate la fiamma ed unite il bicchiere d'acqua; lasciate cuocere mescolando di tanto in tanto, per circa 20/25 minuti; regolate di sale e pepe.
Unite i gamberetti e continuate la cottura per 5/10 minuti a seconda se i gamberetti sono freschi o meno. Poco prima di spegnere definitivamente il fuoco, togliere l'aglio ed unire il pesto. Amalgamare bene tutti gli ingredienti, unire appunto come detto prima la pasta, mescolare e servite.
Alternativa molto valida ed altrettanto gustosa alla pasta di semola, sono degli gnocchetti di patate molto piccoli o ancora più sfiziosi i gnocchetti bicolore.. li avete presenti sì? L'accoppiate zucchine e gamberetti mi è sempre piaciuta, ecco perché un giorno è stato aggiunto il pesto o cambiato il tipo di pasta, per variarla un po' ma senza perdere o rinunciare al suo sapore iniziale, al contrario migliorarlo leggermente rendendo il piatto più cremoso e profumato.

Vino consigliato: LA SEGRETA "PLANETA"
Un bel bianco di produzione sicula, ottenuto con prevalenza di uve: Grecanico e Chardonnay, dal colore giallo paglierino con tenue rifrazioni verdi.
Al naso risulta ampio ed esuberante, nolto profumato con forti sentori di agrumi; ananas; pesca bianca ben bilanciati fra loro. Al gusto risulta invece fresco; acido; sapido con un'ottima consistenza ma mai eccessivo.
Da amare giovane o al massimo entro due anni dal suo imbottigliamento è ideale come aperitivo ma, ben si sposa con crudité di mare e di terra; con fritture leggere; primi a base di pesce e verdure; insalate varie; nonché a tutti quei piatti tipici della tradizione culinaria siciliana nota come street food (cibo da strada) ovvero panelle; crocché; arancini; pane con la milza; etc...

11 commenti:

  1. Mi piace....la faccio anche io così come te...buonaaaaaaaaaa
    un bacio e buon we

    RispondiElimina
  2. @ Coincidenza cara Lidia o gusti simili ed hai ragione è buona sì! Buon fine settimana anche a te, baci.

    Ne approfitto per dare il benvenuto e salutare chi si è da poco unito al mio blog, graziee!

    RispondiElimina
  3. Buona! Cercavo proprio un idea per
    Domenica e questa si presta proprio
    specie se domani al mercato trovo i
    gamberi freschi. Buon weekend anche
    se il tempo continua ad essere bruttino. Ciao!

    RispondiElimina
  4. Bella ricetta, anch'io faccio qualcosa di simile aggiungo anche le melenzane e come pasta uso gli
    gnocchetti. E'di un buono....!
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. Questa ricettina mare-monti mi stuzzica parecchio, quasi quasi mi
    faccio invitare a pranzo da Melania
    domenica...^-^!
    Buon finesettimana Debora!

    RispondiElimina
  6. Sai cosa... mi piace! Credo si presti bene anche in versione risotto, da provare! Ciao!

    RispondiElimina
  7. Un giorno forse sarò uno chef a 5..
    STALLE! Buona questa minestra, vale
    lo stesso se me la fà la mamma doma
    ni...? Bye bye!

    RispondiElimina
  8. @Stsss... Melania non voglio cantare vittoria prima del previsto, quindi te lo dico a bassa voce: qui sembra che il tempo si sia aggiustato.. dita incrociate :-) Buon fine settimana anche a te baciotti.
    @Interessante la tua variante Mafalda ma non ho capito bene come la fai.. mi dici? Grazie mille, bye.. baci
    @Marta carissima e Melania lo sa? :-)) Buona domenica anche a te o a "voi", baci.
    @Oh però.. al risotto non avevo mai pensato, quindi cara Carmela grazie mille anche a te per la variante suggerita. Ischia vero??? Uaooo salutamela tanto tanto.
    @Secondo te Luca vale lo stesso se te la fa mamma???? :-))) Grazie anche a te e buon fine settimana a tutti!!

    RispondiElimina
  9. Che dire, sembravano buoni ma in realtà.... lo erano di PIU! Melania
    ha seguito passo passo la ricetta ed il risultato è stato buonissimo!
    Per completare l' opera ha anche preso il vino che hai abbinato che
    è andato via una meraviglia!

    RispondiElimina
  10. Uffà, ma Marta è diventata il mio
    alter ego?^_^ Mi ha preceduta anche
    quì! Comunque è stato facile seguire la ricetta e il risultato è
    piaciuto tanto, il vino poi....!
    Baci!

    RispondiElimina
  11. @ Buongiorno Marta e Melania :-) siete davvero una forza voi due ed è un piacere vedere il vostro affiatamento, non sempre fra colleghe capita.. per quanto concerne il piatto mi fa molto piacere che sia stato di vostro gradimento.. però mi raccomando ragazze (voi e tutti) se fate aggiunte, se cambite qualcosa fatemelo sapere, perché le critiche costruttive sono utilissime ed egualmente gradite come i complimenti; servono entrambi. Bacioni

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...