Passa ai contenuti principali

Con tanto di... merenda al sacco!!!



SANDWICH ALBERELLO
(dosi variabili)
Ingredienti:
Pane per tramezzini; prosciutto cotto in fette spesse; provola dolce; maionese; grani di pepe rosa; colorante alimentare verde in gel.
Preparazione:
Con la formina da albero di natale (grandezza media) incidere sul pane, sul prosciutto e sulla provola la sagoma. Per ogni tramezzino occorreranno tre fettine di pane; 2 di prosciutto e due di provola. Quindi una fettina di pane spalmata di maionese; una fettina di prosciutto ed una di provola; pane spalmato sempre di maionese; prosciutto e provola; pane spalmato di maionese colorata di verde e grani di pepe rosa a simulare le palline, ovvero l'addobbo del vostro alberello commestibile.
I sandwich possono ovviamente essere farciti in mille altri modi, essendo abbastanza versatili come ad esempio i cake o le torte salate, quindi: tonno e pomodoro; lattuga ed uova sode; insalata russa; verdure grigliate; roast beef; arrosto di tacchino; etc...
Mara ed Alberto per la "Cometa Pasticciona" hanno fatto un appello, servono anche ricette natalizie poiché il libro uscirà proprio in quel periodo e quindi questo è il mio modesto e semplice contributo.
Dato che con questa ricetta saluto il progetto (le vacanze si avvicinano) cui ho partecipato con entusiasmo e gioia, ringrazio i promotori dell'iniziativa che mi hanno dato l'opportunità di divertirmi giocando, pur non avendone forse più l'età :-) Grazie a "Pan di Panna" ed a "La cucina di Albertone".

Commenti

  1. L'appello alle ricette natalizie me l'ero perso, infatti ho pensato: ma debora cerca il fresco pensando al Natale???Ahahah!!!Bellissimi questi alberelli!Provvedo subito anche io a "natalizzare" qualcosa!
    Bacioni, buona domenica!!!

    RispondiElimina
  2. Deliziosi! sono tanto carini fanno un bellissimo effetto! compliemnti e buona domenica

    RispondiElimina
  3. buoni belli e golosissimi!!brava ddenci, sono perfetti,bacioni imma

    RispondiElimina
  4. Quanto sono carini.....
    veramente deliziosi.....
    Brava Deborah, doppio contributo.....
    Un bacione!

    RispondiElimina
  5. @Beh se funzionasse non sarebbe una cattiva idea Manu.. :-)) ma non funziona fa solo tanto tanto caldo! Grazie baci.
    @Grazie mille Marie, quasi a fine giornata ma buona domenica anche a te.
    @Che carina che sei, grazie Imma
    *-*
    @Sei molto carina anche tu grazie Viola, un bacio Debora (senza la h) :-)

    RispondiElimina
  6. Vedo che non hai perso tempo...bravissima e che begli spunti!!!!Bacio

    RispondiElimina
  7. Che strano vedere gli alberelli di Natale...... però essendo per una buona causa si fa di tutto.......stefy

    RispondiElimina
  8. E che dire di questi tramezzini ?
    Natalizi, colorati e fatti apposta
    per stimolare la fantasia !
    Ecco, la mia fantasia è stimolata a
    pensare come si starebbe bene al fresco sotto un abete a mangiucchiare questi tramezzini ...
    che afa, non la sopporto più !
    Un bacione ventilato !

    RispondiElimina
  9. E con una merenda così colorata li
    stimolerai ancora di più !! *__*
    E pensare che tra due settimane
    sarò davvero sotto un abete al fresco! Come ti ho detto una volta
    dopo essere stati tanto tempo ad Udine abbiamo imparato ad apprezzare anche la montagna estiva
    e per 15gg saremo a Cortina, tanto per il mare c'è sempre tempo ...
    Bacioni !

    RispondiElimina
  10. @Grazie mille Ambra, buondì, baci.

    @Stefy non si può aspettare però grazie per avermi capita :-))) Ciaoao

    @Eh no Marta... non ci sto!!!:-))) Dai su resistiamo, ci lamentavamo tanto del freddo patito quest'anno e dell'estate che non voleva arrivare.. ed ora vogliamo già di nuovo subito l'inverno??? No no.. io devo ancora andare al mare.. estate estate!! Bacioni

    @Al contrario di te avendo fame di mare, anche solo vederlo ed odorarlo.. in estate sempre e solo mare.. per la montagna c'è tempo eheheh Baci Carmela, grazie.

    RispondiElimina
  11. Carinissimi questi alberelli sandwhic, un gioco divertente per prepararli e un goloso gnamm gnamm
    per divorarli ! ;-)))

    RispondiElimina
  12. Che bello vedere dei freschi alberelli natalizi .... mi sento già meno accaldato ! Un modo divertente di coinvolgere i bambini
    nel preparare i cibi, brava !
    Bye bye!

    RispondiElimina
  13. Un tramezzino così simpatico ti fà
    solo venir voglia di mangiarlo !!!
    Che "cometa pasticciona" sei ! *__*

    RispondiElimina
  14. Quando mi inviti ad un pic nic ?
    Scherzo, certo che questi tramezzini presentati nel periodo
    natalizio come "tappabuchi" andrebbero a ruba, sembrano uno tira l'altro !
    ;-)))))

    RispondiElimina
  15. Questa me la segno e nel giusto periodo mi divertirò molto a
    "giocarci" con i miei bimbi, così
    mi daranno volentieri una mano ...
    *__*
    Bacioni !

    RispondiElimina
  16. @Ed un po' di sapone per pulire i piatti.. e pluff tutto finito Melania ;-)) Baci

    @Grazie Luca :-)
    Allora ha ragione Manu?? Basta pensare al natale e si sta più freschi?? Magariiii ma senza però rinunciare al fatto che sia estate, giusto Marta?!

    @Nel senso che sono tanto bimba nonostante l'età Veronica?? Uaoo questo complimento lo metto in cornice, è bello!! Baci

    @Sthhh.. Valeria non sembrano.. sono; ti ho detto tutto!! +-* Baci

    @Mi fa molto piacere Mafalda che ci giocherete tu ed i tuoi bimbi *-* Baci

    RispondiElimina
  17. ma che bellezza Debora!!!
    grazie per entrambe le riceette!!!
    Un bacione

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Monsieur le savarin... ehm no, ò babà!!!

BABA' AL RHUM (dosi valide per 12 stampini 6x6 cm) Ingredienti: 300 gr di farina Manitoba; 3 uova grandi; 100 gr di burro; 100 gr di latte; 25 gr di zucchero semolato ; 10 gr di lievito di birra; 1/2 cucchiaino di sale; burro q.b. Bagna: 400 gr di zucchero semolato; la buccia di 2 arance; la buccia di 2 limoni; 3 dl di rhum; 1 lt d'acqua; un baccello di vaniglia; 4 chiodi di garofano. Glassatura: Un cucchiaio di rhum; 3 cucchiaini di gelatina d'albicocche; 3 cucchiai d'acqua. Preparazione: * Lievitino Sciogliere il lievito di birra con 50 gr di latte tiepido ed un cucchiaino di zucchero, farlo riposare una decina di minuti e poi impastarlo con 70 gr di farina (tutto da decurtare dal totale generale). Lasciar lievitare sino al raddoppio, coprendo la ciotola con un telo inumidito e ben strizzato. * Primo impasto Versare in una ciotola la restante farina, fare la fontana. Unire il lievitino e le 3 uova. Impastare schiacciando ripetutamente nella mano l&#

Il Ghostmisù

Link:  https://www.mtchallenge.it/2016/11/19/ghostmisu/ Ghostmisù (dosi generali valide per 4/6 persone) Bagna – Ingredienti: 200 ml d’acqua 100 gr di zucchero semolato 80 ml di Tequila Preparazione: Su fuoco dolce mettere a scaldare l’acqua e lo zucchero sino al completo scioglimento dello stesso. Appena raggiunto un leggero bollore, unire la Tequila e mescolare. Far evaporare leggermente l’alcool, spegnere il fuoco. Travasare in una capace ciotola e tenere da parte. *Usare preferibilmente tiepida o il grado d’assorbimento dei biscotti, cambia. Crema di mascarpone – Ingredienti: 400 gr di mascarpone 2 cucchiai *da minestra di zucchero semolato 2 uova di medie dimensioni a temperatura ambiente Preparazione: Separare i tuorli dagli albumi. Mantecare il mascarpone con lo zucchero, unire i tuorli ed amalgamare il tutto, sino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Montare a neve ferma gli albumi. Aggiungere la massa montata, un cucchiaio per volta, al co

L'ultimo MTC... lo famo strano!!!

L'ultimo giorno di gara per l' MTC , in tutti i sensi della parola... perché con oggi si chiude un cerchio, esattamente nel modo in cui è cominciato: con la tortilla di patate. 8 anni fa apriva le danze di questo splendido gioco   Alessandra   mentre la chiusura spetta invece a Mai  del blog "Il colore della curcuma". 72 sfide, 6 libri pubblicati, tanti blog partecipanti almeno 50 o forse anche più, molti vincitori, parecchie lezioni  di cucina imparate, ecc. Ho cominciato a giocare dalla 3 sfida in poi ma purtroppo non le ho seguite tutte, mi spiace finisca tutto qui, mi spiace che la formula cambi ma da gioco istruttivo diventerà una vera  e propria scuola di cucina, in bocca al lupo agli alunni e buon lavoro agli insegnanti. Ricordo come fosse ieri l'imbarazzo quando mi sono proposta di partecipare per la prima volta, non mi sentivo all'altezza; ricordo quando ho detto a mio marito: "Sai adesso comincerò a giocare con l'MTC"