Passa ai contenuti principali

Una maldestra... copia!!!



STRACCIATELLA MASALA
(dosi valide per 2 persone)

Ingredienti:
4 uova; 1 scalogno piccolo; 1 peperone verde; 2 peperoncini secchi di quelli piccolissimi; 2 pomodori ramati; 4 fettine di scamorza affumicata; 1 cucchiaio di coriandolo fresco; 1/2 bicchiere scarso di acqua calda; sale ed olio per friggere q.b.
Preparazione:
Tagliare molto finemente la cipolla, il peperone ed i pomodori a cubetti piccolissimi. Mettere l'olio in una padella e rosolare le verdure con i peperoncini sbriciolati, aggiungere l'acqua e far cuocere un po'. Nel frattempo battere leggermente le uova, unire al composto il sale; il coriandolo ed il formaggio spezzettato.
Quando le verdure giungono a metà cottura, unire le uova e muoverle poco con una forchetta, affinché scendano sul fondo ma senza mescolare. Assaggiare e regolare di sale. Cuocere coperto con un coperchio e quando la frittata sotto è ben rosolata giratela dall'altra parte e quindi completate la cottura.
Fin qui tutto bene a parte aver aumentato le dosi e cambiato o aggiunto qualcosina, perché non ho trovato i peperoncini verdi piccanti per esempio o perché avevo paura che il peperone mi restasse crudo (ecco il motivo dell'aggiunta di acqua)... ma al momento di girare la frittata l'ho proprio "fatta la frittata"; la mia padella ha deciso di abbandonarmi e per non buttare tutto ho dovuto strapazzarla trasformandola in una stracciatella. Escludendo gli incidenti di percorso è venuta buonissima, ringrazio Chamki de "La mia cucina in India" per la ricetta che trovate qui in tutta la sua interezza; bellezza; bontà e sorry... per la mia maldestra copia.
Nessun vino stavolta da consigliarvi, perché mio marito ha preferito pasteggiare con della fresca birra.
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Federica del blog Note di cioccolato "Un uovo per amico".

Commenti

  1. Però, sarà anche una maldestra copia ma l'insieme dei sapori deve essere davvero intrigante, poi lo
    sai, io bado alla sostanza... ^__^
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Mai vista una frittata così! Se non
    lo avessi detto tu avrei dato per scontato che andasse proprio fatta
    così a stracciatella(normalmente le
    frittate mi vengono in questo modo
    ...*__*)! Gli ingredienti sfiziosi
    ci sono tutti, non mi resta che
    provarla!
    Bye bye!

    RispondiElimina
  3. Quanto è colorata! Un arcobaleno di
    colori e di sapori, i peperoncini verdi sono quelli che noi chiamiamo
    "friarielli"? Sicuramente la proverò e mi sa che la faccio proprio strapazzata.
    Baci, Carmela.
    P.s. Lo sò che mi odierai, stò andando al mare...*__*

    RispondiElimina
  4. Che ingredienti superstuzzicanti, è sicuramente da provare!!!Per quanto riguarda il giramento di frittate, io ci sono riuscita solo 2 o 3volte...infatti ora la faccio sempre al microonde, così non la devo girare e sopratutto non la devo friggere (faccio finta che è dietetica almeno!)
    Bacioni Deborina bellaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  5. Mi piace! Adoro le frittate ed i peperoni e questa ricetta li contiene entrambi, di sicuro la copierò.
    Bacioni!

    RispondiElimina
  6. Bella lo è di sicuro, buona ti saprò dire visto che la proverò quanto prima. Ehh, girare la frittata è un arte.... che devo ancora apprendere!!! *__*
    Un abbraccio!
    P.s. Non sò tu ma io odio(si fà
    per dire *__*) Epome-a che può andare al mare... a me manca ancora un lunghissimo mese! Sigh!

    RispondiElimina
  7. Non la conoscevo questa frittata...mi stuzzica parecchio e di maldestro non ci vedo nulla!!!bacioni cara

    RispondiElimina
  8. 'giorno a tutti..

    @Non lo sapevo sostanziosa Marta eheheh Baci e grazie piccola.
    @Bene Luca, allora tu non dirai mai che una frittata non ti è venuta tale :-))) Ciaoo
    @Non credo Carmela i friarelli sono dolci o mi sbgalio? E perché mai dovrei odiarti?? Anch'io sto nuotando.. in un mare di carte e cartacce però! Grrrrrrrrr *-* Baci
    @Manuuuuu ma così è microata non frittata.. :-) scherzo ma sai io non ho il microonde e quindi...schizzi e sprizzi ma raramente però! Baciotti bimba
    @Melania :-) smack, grazie.
    @Valeria avete fate un salto da chamki? Lei dice di flippare la frittata.. of course, nei miei sogni. Come te... ma no.. che avete capito.. non per "l'invidia" verso Carmela.. ma solo perché mi manca un mese pieno pure a me :-(( Sigh sigh Baci

    RispondiElimina
  9. Ciao Roossy, scusa non ti avevo vista, grazie. Di Maldestro ha che non è venuta sottile, graziosa etc.. :-)) baci

    RispondiElimina
  10. Tesoro che bello questo vestitino....e che dire della ricettina???
    Favolosa e soprattutto superveloce...mi piace
    ciaoooo

    RispondiElimina
  11. Il vestitino ringrazia Lidia... non sai che bello, non si deve lavare, stirare e non fa pieghe strane quando lo indossi ;-)) Bacioni oni oni

    RispondiElimina
  12. Che dolce il blog....davvero tanto!
    E questa ricetta mi sembra molto invitante....
    Anch'io passo spesso da Chamki...adoro i profumi delle spezie e gli accostamenti della sua cucina.
    Secondo me questa frittata non ha niente che non va.....
    Aspetta solo di essere gustata....
    Bellissima e buonissima!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. @Viola grazie... ho letto anche da te e Uaoo! Infatti è buonissima, solo che non ha l'aspetto di quella di Chamki e non ha i peperonicini verdi :-(( ma per il resto.. è da rifare! Bacioni

    RispondiElimina
  14. Une recette qui semble délicieuse.
    J'aime beaucoup.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  15. Brutta ma buona.
    E poi in foto non sembra così male.
    chissà che profumo.
    Ciao Gloria

    RispondiElimina
  16. Buongiorno a tutti..

    @Mercì nadji, c'est tres bonne. Bonjour
    @Brava Gloria, hai sintetizzato il concetto: brutta ma buona :-))) Grazie per essere passata, ciao buona giornata.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Monsieur le savarin... ehm no, ò babà!!!

BABA' AL RHUM (dosi valide per 12 stampini 6x6 cm) Ingredienti: 300 gr di farina Manitoba; 3 uova grandi; 100 gr di burro; 100 gr di latte; 25 gr di zucchero semolato ; 10 gr di lievito di birra; 1/2 cucchiaino di sale; burro q.b. Bagna: 400 gr di zucchero semolato; la buccia di 2 arance; la buccia di 2 limoni; 3 dl di rhum; 1 lt d'acqua; un baccello di vaniglia; 4 chiodi di garofano. Glassatura: Un cucchiaio di rhum; 3 cucchiaini di gelatina d'albicocche; 3 cucchiai d'acqua. Preparazione: * Lievitino Sciogliere il lievito di birra con 50 gr di latte tiepido ed un cucchiaino di zucchero, farlo riposare una decina di minuti e poi impastarlo con 70 gr di farina (tutto da decurtare dal totale generale). Lasciar lievitare sino al raddoppio, coprendo la ciotola con un telo inumidito e ben strizzato. * Primo impasto Versare in una ciotola la restante farina, fare la fontana. Unire il lievitino e le 3 uova. Impastare schiacciando ripetutamente nella mano l&#

Il Ghostmisù

Link:  https://www.mtchallenge.it/2016/11/19/ghostmisu/ Ghostmisù (dosi generali valide per 4/6 persone) Bagna – Ingredienti: 200 ml d’acqua 100 gr di zucchero semolato 80 ml di Tequila Preparazione: Su fuoco dolce mettere a scaldare l’acqua e lo zucchero sino al completo scioglimento dello stesso. Appena raggiunto un leggero bollore, unire la Tequila e mescolare. Far evaporare leggermente l’alcool, spegnere il fuoco. Travasare in una capace ciotola e tenere da parte. *Usare preferibilmente tiepida o il grado d’assorbimento dei biscotti, cambia. Crema di mascarpone – Ingredienti: 400 gr di mascarpone 2 cucchiai *da minestra di zucchero semolato 2 uova di medie dimensioni a temperatura ambiente Preparazione: Separare i tuorli dagli albumi. Mantecare il mascarpone con lo zucchero, unire i tuorli ed amalgamare il tutto, sino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Montare a neve ferma gli albumi. Aggiungere la massa montata, un cucchiaio per volta, al co

L'ultimo MTC... lo famo strano!!!

L'ultimo giorno di gara per l' MTC , in tutti i sensi della parola... perché con oggi si chiude un cerchio, esattamente nel modo in cui è cominciato: con la tortilla di patate. 8 anni fa apriva le danze di questo splendido gioco   Alessandra   mentre la chiusura spetta invece a Mai  del blog "Il colore della curcuma". 72 sfide, 6 libri pubblicati, tanti blog partecipanti almeno 50 o forse anche più, molti vincitori, parecchie lezioni  di cucina imparate, ecc. Ho cominciato a giocare dalla 3 sfida in poi ma purtroppo non le ho seguite tutte, mi spiace finisca tutto qui, mi spiace che la formula cambi ma da gioco istruttivo diventerà una vera  e propria scuola di cucina, in bocca al lupo agli alunni e buon lavoro agli insegnanti. Ricordo come fosse ieri l'imbarazzo quando mi sono proposta di partecipare per la prima volta, non mi sentivo all'altezza; ricordo quando ho detto a mio marito: "Sai adesso comincerò a giocare con l'MTC"