domenica 5 settembre 2010

Una vena... artistica!!!



(dosi valide per una persona)
Ingredienti:
Una banana; 3 fette di kiwi; 2 bastoncini Mikado; una fettina di banana; 2 nocciole tostate; una striscia di wafer; 2 biscotti; 50 ml. di panna vegetale; 2 cucchiai di zucchero al velo; 100 gr. di cioccolato al latte; una noce di burro; 2 cucchiai di latte; un pizzico di zafferano in polvere; cacao amaro; latte e colorante alimentare blu q.b.
Preparazione:
Colorare lo zucchero al velo e con questo ricoprire la superficie del wafer e successivamente fare il cielo. Bagnare i biscotti con il latte e rotolarli nel cacao amaro, sovrapponeteli insieme. Tritare in maniera grossolana le nocciole e disporle sopra la fettina di banana. Affettare il kiwi e smussare la banana.
Semimontare la panna con lo zafferano ed un pizzico di cacao amaro.
Far fondere a bagnomaria il cioccolato con il burro ed il latte.
Spandere il cioccolato fuso sul piatto scelto e poi cominciare a comporre il vostro quadro... ops la vostra macedonia.
Con questa ricetta partecipo al contest artistico indetto da Sorelle in pentola "L'arte in cucina" .
Lo scopo era ispirarsi ad un'opera d'arte e citarla, ed io mi sono ispirata a La persistenza della memoria - Salvador Dalì perché questo quadro mi è sempre piaciuto con le sue implicazioni che inducono alla riflessione.
Mi piace la mollezza degli orologi che rappresentano la memoria, nitida quando è recente o se si tratta di ricordare un evento piacevole; deformata quando è legata ad un ricordo lontano o spiacevole.
L'uso dell'orologio stesso, un'invenzione dell'uomo e da cui adesso cerchiamo di fuggire, perché è a causa della misurazione del tempo in ore; minuti e secondi se ci rendiamo conto di essere sempre in ritardo o di corsa; di non avere tempo; etc.
La relatività del tempo che non scorre per tutti allo stesso modo e con la stessa velocità; quante volte abbiamo detto che certi giorni ci sembrano siano volati, ed altri invece ci son sembrati eterni ed infiniti?
Beh per indorare la pillola; quindi per rendere più piacevole questo quadro ho scelto di farne una reinterpretazione culinaria dolce e chiedo venia all'autore :-).

33 commenti:

  1. Complimenti! Hai avuto una gran bella fantasia a riprodurre questo quadro con la macedonia, è delizioso...in tutti i sensi ;) E mi ha uincuriosita tanto la panna montata con lo zafferano, sarà che adoro questa spezia! Un bacio cara, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Bella anche la tua interpretazione, complimenti!

    RispondiElimina
  3. complimenti!!! unìottima interpretazione! baci

    RispondiElimina
  4. Bello, bello direi...Brava!!!Bona Serata!

    RispondiElimina
  5. Che fantasia, brava!
    Anche io meditavo per lo stesso contest, ed il primo tentativo fatto è finito...per essere ben poco fotografabile :-))))

    RispondiElimina
  6. 'giorno e buon inizio settimana...

    @Grazie mille Federica :-); ho aggiunto lo zafferano alla panna perché solo il cacao non mi dava quel "colore" però il sapore non è venuto cattivo, anzi..! Baci

    @Grazie mille Stella e benvenuta, a presto.

    @Grazie Puffin :-) Baci

    @Ehm buona giornata Kà, grazie mille anche a te. Ciaoo

    @Grazie Stefania, vada per il secondo allora.. sono curiosa :-) Ciaoo

    RispondiElimina
  7. Simpatico il contest e originalissima la tua interpretazione, una macedonia
    d'artista che proverei volentieri!!
    Buon inizio settimana, ciao!!

    RispondiElimina
  8. Complimenti per la scelta del quadro e per la tua libera e godibilissima (re)interpretazione. Davvero d'effetto. Un bacio

    RispondiElimina
  9. Che capolavoro!! Sicuramente più
    goloso dell'originale, di sicuro
    non ti manca la fantasia ...
    Ciao artista !! *__*
    Un bacione !!

    RispondiElimina
  10. Non conoscevo il quadro ma la tua
    interpretazione culinaria e la tua
    spiegazione mi hanno colpita, devi
    veramente avere l'animo da artista
    per vedere tutto quello che descrivi in un dipinto così strano.
    Di sicuro una macedonia originale e
    golosa ^__^ !
    Un abbraccio !!
    P.s. Altro che mare ieri, a piovuto
    a più non posso per tutta la mattinata !!

    RispondiElimina
  11. @Grazie Valeria e buon inizio settimana anche a te, baci.

    @Gentilissima Letizia, grazie mille :-).Baci

    @Grazie Alice, ciao a te

    @Marta e certo che è più goloso dell'originale.. il mio si mangia ahahha! Grazie piccola, bacioni.

    @Melania fiuuu.. che complimento! Grazie mille :-)))
    Voi niente mare ed io e mio marito con l'influenza ufffiiii... finita l'estate sob! Bacioni.

    RispondiElimina
  12. Ma che bella fantasia !!! *__*
    Fare qualcosa di goloso copiando un
    quadro non è da tutti ed a te è riuscito perfettamente !!
    Complimenti & baci !!
    P.s. In settimana ti mando la foto
    per il gioco.

    RispondiElimina
  13. E'proprio il caso di dire che la tua è una macedonia allo "stato dell'arte", qualcosa di unico ed irripetibile ! *__* Di sicuro arte
    e cucina hanno molto in comune, sicuramente la fantasia e la padronanza del mestiere che permette di ottenere cose meravigliose con idee e manualità.
    Qualità che a te non mancano, brava!! Un bacione, Carmela.

    RispondiElimina
  14. Una vena artistica in cucina , complimenti la tua tavolozza è ...dolce !

    RispondiElimina
  15. Che brava pittrice, hai fatto un capolavoro tutto da gustare !!!
    Un abbraccio affettuoso.

    RispondiElimina
  16. ciao carisssimaaa!!sono tornataaa!!la sicilia è stupenda!!mi è piaciuta moltissimo e poi si mangia troppo bene giù!!=)))tra arancini pitoni granite con panna e cannoli siciliani avrò messo su almeno un paio di kg!!!=) non ho il coraggio di salire sulla bilancia!!
    tu tutto bene?
    ho visto che sei andata in puglia quest'estate...mi piacerebbe andarci!!=)
    complimenti anche per i bellissimi piatti che hai preparato..gli spaghetti a colpo d'ochhio mi sembravano al sugo!!!=))ihih!!troppo belli!!!

    ora ti cerco la mia foto preferita!!!=) baciottoniii.. vale

    RispondiElimina
  17. Ma che bello, sei bravissima anche per cio' che dici sul tempo. Bacioni.

    RispondiElimina
  18. @ :-) Grazie Veronica, sei carinissima! Ok ti aspetto. Bacioni

    @Grazie mille anche a te Carmela, se avete deciso di farmi arrossire, ci siete riuscite. :-)) Bacioni

    @E' dolce come te! Grazie Stefania, ciao

    @Mafalda :-) se avessi davvero usato il pennello.. oh mamma non voglio pensarci! Grazie mille anche a te, baci.

    @Ma bentornata Vale e mi fa tanto piacere che la Sicilia ti sia piaciuta... Pitoni???? E da quando si mangiano i pitoni in Sicilia?? Mah :-) Ho la febbre, ecco come sto ma per il resto tutto ok.. poi vengo a leggere il tuo racconto, voglio i particolari. Bacioni

    @Grazie mille chamki, gentile e carina come sempre con me. Baci

    RispondiElimina
  19. Complimenti, sei stata proprio brava! Bacioni

    RispondiElimina
  20. Che bel quadretto......la tua riproduzione ovviamente!!!!!Baci

    RispondiElimina
  21. Complimenti! Bellissimpo quadro...mangereccio! ciao!

    RispondiElimina
  22. Ma che fantasia! E che brava a riprodurre il quadro, bella scelta Dalì, bravissima!
    Baci Gloria

    RispondiElimina
  23. @Grazie mille Ornella, baci.

    @Dolce Stefy sei gentile, grazie ma l'originale è sempre l'originale :-) Baci

    @Grazie Mila e benvenuta :-) Ciaoo

    @Grazie Gloria, baci

    RispondiElimina
  24. Debora!!!!!!!!Sono stata lontana un pò e che mi combini tu questa volta?
    Ti lascio cuoca e ti ritrovo artista?
    Ma una curiosità.....dove l'hai trovata l'ispirazione?
    Mi sa che devo venire a farmi un giretto a Modena, non si sa mai che magari l'aria possa fare bene anche a me......
    O magari è il lambrusco????????
    Beh in effetti rientreresti nella casistica degli artisti bohemiens.....
    A questo punto aspetto con ansia la prossima creazione!!!!!!E dopo decido il da farsi!
    Bellissima interpretazione...originalissima!
    Ti abbraccio carissima e a prestissimo

    RispondiElimina
  25. @Viola :-) visto? Appena una della due si allontana l'altra combina guai o quasi! Il quadro lo conoscevo e rivedendolo, quel lenzuolo o non so cosa sia mi è sembrato una banana ed il resto è venuto da sè! Grazie mille, bacioni ed a presto.

    RispondiElimina
  26. Guarda che tu sei trooooppo geniale!!!

    RispondiElimina
  27. @Manu e tu sei trooooppo gentile
    :-) grazie!!

    RispondiElimina
  28. eccomiiiii!!!=)))
    si si la sicilia è proprio stupendaaa!!
    l'etne non l'ho visto eruttare...ho solo giocato sopra a una colata di lava del 2002!!però è stranissimo ti senti proprio piccolo rispetto alla natura!!
    i pitoni sono dei panzerotti fritti o al forno riempiti con svariati condimenti...il mio preferito:cotto, formaggio, pomodori....eccezionaliii!!=)))
    il link di collegamento con te l'ho messo sulla sinistra insieme agli altri contest...dimmi se ho cannato qualcosa o se va tutto ok!!!;) e grazie!!
    se per caso ti interessa vedere altre foto della sicilia puoi andare su facebook, lì le trovi proprio tutte!!io sono : omini pasticcini
    grazie ancora!!!baci baci vale

    RispondiElimina
  29. @Vale sono andata su fb ma non ho visto le foto, riproverò. Da come li descrivi i pitoni sembrerebbero i calzoni, ma forse dalle parti del messinese o isole eolie li chiamano pitoni, grazie per avermi illuminata. Manca il collegamento dal tuo post a me, se puoi bene, alrimenti va bene anche così, non mi va di essere "fiscale" ;-)
    Ma grazie a te, ogni volta che dici che la Sicilia ti è piaciuta io gongolo!!!! Bacioni

    RispondiElimina
  30. Bisogna avere un bel coraggio per interpretare Dalì, ma tu ci sei riuscita!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  31. Cioccolato e frutta vanno sempre d'accordo, uno esalta l'altro creando un connubio perfetto ;) complimenti

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...