Passa ai contenuti principali

Non si butta... niente!!!


VOL AU VENT DI PANE
(dosi valide per 24 pz.)
Ingredienti:
6 fette di pane per tramezzini; un albume; 100 gr di funghetti sott'olio; 50 gr di ricotta romana; 50 gr di duetto (mascarpone e gorgonzola); un cucchiaio d'aceto balsamico; olio di semi; sale; pepe; pistacchi tritati q.b.
Preparazione:
Con una formina di medie dimensioni ricavare dalle fette di pane 48 dischetti e con una formina più piccola farne 24 vuoti al centro.
Accoppiarli, utilizzando come collante dell'albume leggermente battuto passato con un pennello da cucina.
Spennellarli con poco olio salato e pepato; porre in forno già caldo a 200° per circa 5/7 minuti; sino a quando non sono leggermente dorati e cotti.
Farli freddare.
Nel frattempo preparare il condimento.
Frullate i funghetti ben sgocciolati con la ricotta; il duetto e l'aceto balsamico.
Mettere il composto ottenuto in una sac à poche senza beccuccio e farcire i vostri vol au vent.
Decorare con pistacchi tritati e servire a temperatura ambiente.
Preparati nel primo pomeriggio e consumati la sera si sono mantenuti perfettamente croccanti.
Uno degli stuzzichini preparati per il compleanno di mio marito; perfetti per cene all'aperto e buffet; la farcitura può ovviamente variare a seconda dei vostri gusti e sono carini oltre che semplici da fare.
P.S. I ritagli che restano forando la metà dei dischetti li ho spennellati con olio; sale e pepe, li ho cotti allo stesso modo per qualche minutino in più e sono diventati dei biscottini salati sfiziosiossimi... della serie uno tira l'altro.
Buongiorno e buona nuova settimana.
Abbracci.

Commenti

  1. Che idea simpaticissima e sfiziosa :) Sicuramente più leggeri dei classici vol au vent di sfoglia ma non meno stuzzicanti :D! Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Che bella idea bravissima mi piace ^_^
    buon lunedì bacioni!

    RispondiElimina
  3. Deliziosi questi vol au vent e èpoi troviamo che ciò che si prepara con quello che rimane abbia un sapore ancora più intenso!
    Un bacione e buona settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono mi piacciono!
    Io non li prendo mai i vol au vent perchè non mi fa impazzire tutta quella sfoglia.
    La tua soluzione è ottima!

    RispondiElimina
  5. Davvero invitanti questi vol au vent,
    ottima l'idea di riciclare in maniera sfiziosa anche i ritagli... il sig. Monti apprezzerebbe !! ^__^
    Un abbraccio e buon lunedì.

    RispondiElimina
  6. Carini da vedere e senz'altro sfiziosi da gustare, un'interpretazione dei vol au vent molto originale, brava !!! ^_*
    Bacioni e buon lunedì.

    RispondiElimina
  7. Non sia mai che si butti qualcosa !!
    Soprattutto quando è buono ed invitante come le tue tartine !! ^__^
    Buon lunedì, baci !!

    RispondiElimina
  8. Una bella proposta per fare in maniera diversa i vol au vent, mi piace !!! ^__*
    Un abbraccione !!!

    RispondiElimina
  9. Originalissima soluzione per delle tartine diverse, ottima anche l'idea di riciclare gli sfridi. Con la crisi che c'è, davvero non si butta via niente !!! *__*
    Cominciamo quest'altra settimana, bacioni !!

    RispondiElimina
  10. Riciclare è un arte e farlo, oltretutto in maniera così sfiziosa, lo è ancor di più... brava !!! ^__*
    Un caro abbraccio e buon lunedì !!

    RispondiElimina
  11. Questo si che si chiama riciclo!!! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  12. Invitanti le tue tartine, l'idea di creare i vol au vent con il pane è tutta da copiare e il recupero dei ritagli è da "donnina" di una volta..
    brava !!! ^__^
    Un abbraccio caloroso da Carmela.

    RispondiElimina
  13. Originalissimo il modo in cui hai usato il classico pane da tramezzino,
    una ricetta gustosa e sfiziosa... complimenti !!! ^__^
    Baci e buon lunedì.

    RispondiElimina
  14. Ma che sfizio queste tartine !! ^__^
    Idea brillante e diversa dal solito,
    ottimo anche il recupero... di questi tempi !!
    Un abbraccio da STELLAMAR.

    RispondiElimina
  15. Geniale sfruttare il pane da tramezzino e trasformarlo in vol au vent, tutto molto più leggero e croccante !! ^__*
    Buon lunedì, baci !!!

    RispondiElimina
  16. Queste sono idee carine e da copiare, la fantasia non ti manca. ^__*
    Buona giornata, ciao !!

    RispondiElimina
  17. Ottimo stuzzichino, croccante al punto giusto... ^__* !!! Un gran modo di riciclare anche gli sfridi.
    Ricominciamo... buon lunedì, bye bye !!

    RispondiElimina
  18. Con queste margherite commestibile ne gode il palato ma di certo per l'occhio è una festa di primavera.
    Ne prendo nota ma non prima di averti ringraziato per gli auguri giuntimi che, anche se un pò tardi, ricambio con tutta la mia sincerità.Bacio

    RispondiElimina
  19. Che belle queste tartine !! Con la loro forma floreale sanno di Primavera e di fresca bontà... gnam gnam !!! ^__^
    Un caro abbraccio !!

    RispondiElimina
  20. Una bella idea fare i vol au vent... con i tramezzini !!! ^__^ Come al solito riesci a stupirmi ed ingolosirmi, brava !!
    Bacioni e buon lunedì !!!

    RispondiElimina
  21. Ciao, mi sono appena unita ai tuoi lettori fissi perchè il tuo blog mi piace davvero tanto. Ho visto che ti piacciono molto i dolci decorati, vieni a dare un'occhiata al mio contest allora. A presto!

    RispondiElimina
  22. non si deve buttare via niente, il mio motto, quindi gradisco...baci.

    RispondiElimina
  23. Ma che delizia!! Complimenti!!
    Ps: passavo anche per invitarti a partecipare al mio primo contest "Arcobaleno in cucina":
    http://www.cucinachetipassa.info/2012/05/arcobaleno-in-cucina-1-contest.html

    RispondiElimina
  24. Una bella idea per delle tartine sfiziose, mi piace che con il pane da tramezzino hai ottenuto dei vol au vent... come dire, non è ciò che sembra !! ^__*
    Bacioni !!!

    RispondiElimina
  25. Interessanti le tue tartine, un modo diverso di prepararle ed oltretutto si ricicla che è giustissimo, brava !
    Ciao ^__^ !!

    RispondiElimina
  26. Ottime ed originali tartine, ben fatto !!! ^__^
    Un bacione, ciao !!!

    RispondiElimina
  27. Perchè buttare se si può recuperare ?
    Tu lo fai in modo sfizioso quindi...
    10 e lode alla tua proposta !!! ^__^
    Bacioni !!!

    RispondiElimina
  28. @Federica
    @Anna
    @Sabrina & Luca
    @Gloria
    @Melania
    @Marta
    @Martina
    @Agata
    @Erica
    @Veronica
    @Olga
    @Carmela
    @Fiorella
    @Stella
    @Mafalda
    @Walter
    @Luca
    @Roby
    @Valeria
    @Michela
    @Muffins (benvenuta, grazie.. leggi da te)
    @Fabiola
    @Rumi (vengo a vedere di cosa si tratta ma senza promesse)
    @Caterina
    @Sergio
    @Giorgia
    @Valentina

    Grazie mille a tutti, lieta che vi piacciano; ritagli compresi :-) Buona giornata, abbracci

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Monsieur le savarin... ehm no, ò babà!!!

BABA' AL RHUM (dosi valide per 12 stampini 6x6 cm) Ingredienti: 300 gr di farina Manitoba; 3 uova grandi; 100 gr di burro; 100 gr di latte; 25 gr di zucchero semolato ; 10 gr di lievito di birra; 1/2 cucchiaino di sale; burro q.b. Bagna: 400 gr di zucchero semolato; la buccia di 2 arance; la buccia di 2 limoni; 3 dl di rhum; 1 lt d'acqua; un baccello di vaniglia; 4 chiodi di garofano. Glassatura: Un cucchiaio di rhum; 3 cucchiaini di gelatina d'albicocche; 3 cucchiai d'acqua. Preparazione: * Lievitino Sciogliere il lievito di birra con 50 gr di latte tiepido ed un cucchiaino di zucchero, farlo riposare una decina di minuti e poi impastarlo con 70 gr di farina (tutto da decurtare dal totale generale). Lasciar lievitare sino al raddoppio, coprendo la ciotola con un telo inumidito e ben strizzato. * Primo impasto Versare in una ciotola la restante farina, fare la fontana. Unire il lievitino e le 3 uova. Impastare schiacciando ripetutamente nella mano l&#

Il Ghostmisù

Link:  https://www.mtchallenge.it/2016/11/19/ghostmisu/ Ghostmisù (dosi generali valide per 4/6 persone) Bagna – Ingredienti: 200 ml d’acqua 100 gr di zucchero semolato 80 ml di Tequila Preparazione: Su fuoco dolce mettere a scaldare l’acqua e lo zucchero sino al completo scioglimento dello stesso. Appena raggiunto un leggero bollore, unire la Tequila e mescolare. Far evaporare leggermente l’alcool, spegnere il fuoco. Travasare in una capace ciotola e tenere da parte. *Usare preferibilmente tiepida o il grado d’assorbimento dei biscotti, cambia. Crema di mascarpone – Ingredienti: 400 gr di mascarpone 2 cucchiai *da minestra di zucchero semolato 2 uova di medie dimensioni a temperatura ambiente Preparazione: Separare i tuorli dagli albumi. Mantecare il mascarpone con lo zucchero, unire i tuorli ed amalgamare il tutto, sino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Montare a neve ferma gli albumi. Aggiungere la massa montata, un cucchiaio per volta, al co

Per il rotto... della cuffia!!!

VELLUTATA DI ZUCCA (dosi valide per 2 persone) Ingredienti: 500 gr.di polpa di zucca; un litro di latte; uno spicchio d'aglio; la scorza grattugiata di un'arancia; 2 cucchiai di farina di riso; 50 gr. di scamorza o scaglie di grana; una grattata di noce moscata; sale, pepe o peperoncino; erba cipollina in polvere q.b. Preparazione: Far cuocere al vapore per circa 20 minuti la polpa di zucca; passarla poi attraverso un passaverdura direttamente in un tegame. Copritela lentamente con il latte mescolando, insaporite con lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato leggermente con il palmo della mano; il sale; il pepe o peperoncino; la scorza d'arancia; un po' d'erba cipollina ed un pizzico di noce moscata grattugiata. Lasciar cuocere per circa 10/15 minuti a fuoco medio / basso; aggiungere la farina di riso e far restringere. Nel frattempo tagliate a scaglie il formaggio scelto; ristretta al punto giusto la vellutata, impiattarla. Servirla con le scaglie