Passa ai contenuti principali

Senza cottura e... niente sale!!!



PESCA MELBA "ATIPICA"
(dosi variabili)
Ingredienti:
Panna da montare (vegetale); cioccolato al latte o fondente; gelato gusto vario;1/2 pesca sciroppata; cioccolato bianco grattugiato; granella di pistacchi.
Preparazione:
Montate la panna e con l'aiuto di un cucchiaio fate la base d'albume; riempite la cavità della pesca di gelato (spagnola) e capovolgetela simulando il tuorlo.
Con del cioccolato bianco grattugiato fate il formaggio; con la granella di pistacchi simulate una spezia (origano per esempio) ed infine con il cioccolato fuso a bagnomaria ed intiepidito (o scioglie la panna) sporcate i bordi per far finta che siano le bruciature dovute alla cottura.
Servire subito o il gelato si scioglie ^-*
Pesca melba atipica perché ho rivisitato un classico dessert inventato da Auguste Escoffier, "cuoco dei re, re dei cuochi"; chef creativo ed innovatore che dedicò questa preparazione alla cantante lirica Nellie Melba.
La vera ricetta della pesca melba prevede, di far cuocere la mezza pesca (senza il nocciolo) in uno sciroppo d'acqua, zucchero e vaniglia; servita su un letto di gelato alla vaniglia; arricchita da salsa ai lamponi e completata con scaglie di mandorle.
Volevo solo giocare un po', anche per accontentare il mio bambinone... mio marito... che non sempre mangia la frutta ma, se per alcuni frutti ha proprio un'avversione viscerale; altri se glieli camuffo un po', li mangia volentieri.
Beh spero che questo trompe d'oiel vi possa far sorridere, buon w.e.*-*
P.S. Spaghetti per chi vuole vederli e vi ricordate la ricetta da votare?
Da ieri è on line e la trovate qui, grazie sin d'ora a tutti.

Commenti

  1. Che bell'ovetto al tegamino ^__^ Mi piace questa versione senza fuoco e con tanta tanta granella pistacchiosa. Bacioni, buon we

    RispondiElimina
  2. @Scusa Federica, non riesco a dire niente.. mi viene solo da ridere. Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. sa tanto di colazione... peccato che sia quasi ora di pranzo, ma mi sa che oggi farò due colazioni ;)

    RispondiElimina
  4. Appena vista la foto mi sembrava un uovo al tegamino ! Troppo carino e mi piace l'idea della pesca senza cottura . Ti ringrazio per gli auguri :-) baciuzzi e buonissima giornata

    RispondiElimina
  5. Mi hai davvero ingannato, ho pensato
    avessi postato un uovo fritto... ma mi sono dovuto ricredere !!! ^__^
    Non conosco la ricetta originale ma la tua interpretazione è simpaticissima, brava !!!
    Ti auguro un buon weekend, tempo permettendo... bye bye !!!

    RispondiElimina
  6. Simpaticissima presentazione ed interessante la preparazione, molto carino tutto il tuo blog.
    Complimenti !!! ^__^
    Ciao, Caterina.

    RispondiElimina
  7. Và bene, ci sono cascata in pieno !!!
    Non capivo il titolo ma poi leggendo
    il post... ho capito !! *__*
    Un gelato con frutta strepitoso e carinissimo, sei davvero un inesauribile fonte di sorprese !!!
    Un bacione e buon weekend !!!

    RispondiElimina
  8. UGUALE !!! Vedendo solo la foto ci si casca in pieno. *__* Il tocco di genio però è il simil parmiggiano cioccolatoso, completa davvero l'opera !!!
    Un felice finesettimana, ciao !!!

    RispondiElimina
  9. Se volevi sorprendermi bè, ci sei riuscita !!! *__* Questo uovo ad occhio di bue è straordinariamente realistico... ma irreale !!!! Avevo
    già gustato la pesca melba ma mai così... *__* !!!
    Un caro abbraccio e buon weekend !!

    RispondiElimina
  10. Ma come ti vengono queste idee... è
    simpaticissima !!! *__* Immagino la presentazione a tavola di questo invitante dessert/ovetto, molto divertente !!!
    Bacioni e buon finesettimana !!

    P.s. Vedo che anche tu usi le padelle con fondo ceramico... sono una meraviglia !!!

    RispondiElimina
  11. Da adesso in poi rivaluterò l'uovo
    al tegamino... non sai mai quale
    sorpresa può riservarti !!! *__*
    Che bella fantasia hai !!!
    Ciao, Sergio.

    RispondiElimina
  12. Atipica è dire poco... è mimetizzata!
    Mi piacerebbe vedere la faccia di chi
    chiede una pesca melba e riceve un uovo al tegamino... con tanto di formaggio !!! *__* Sei geniale !!!
    Un caro abbraccio e buon fine settimana !!!

    RispondiElimina
  13. Capperi, sembra davvero un uovo!!!
    Macca

    RispondiElimina
  14. La prima cosa che penso è : "ma come,
    un uovo senza cottura?", poi leggo e rimango a bocca aperta !!! Sembra davvero un uovo ad occhio di bue altro che pesca melba !!! *__*
    Sei stata in gambissima, brava !!!
    Un bacione da STELLAMAR.

    RispondiElimina
  15. Molto ben fatto ed originale, brava !! *__*
    Ciao da Sofia.

    RispondiElimina
  16. A prima vista è uguale !! Sarà per la presentazione in padella o per la cura dei dettagli, come il formaggio, ma il risultato è strepitoso !!! *__*
    Non ho mai mangiato una pesca melba così originale e divertente !!
    Un bacione e buon sabato.

    RispondiElimina
  17. NOOO, altro che prestigiatrice, sei diventata un eclettica trasformista !!!
    Se non leggi il post resti con la convinzione che sia un uovo al tegamino e
    anche dopo averlo letto... fai fatica a credere che non lo sia !!! *__*
    Bacioni e buon weekend !!!

    RispondiElimina
  18. Da non credere !!! La somiglianza è incredibile, come pesca melba faresti rimanere a bocca aperta chiunque. Bell'idea ben realizzata, brava !! ^__^
    Un bacione e buon we.

    RispondiElimina
  19. Ma dai.. che bell'idea di presentazione !!
    Di sicuro riesci a spiazzare con le tue proposte, sembra una cosa ma ne è un altra. Certamente quest'"uovo al tegamino"
    lo mangerei proprio volentieri e stai tranquilla... niente sale !!! ^__^
    Un bacione e buon sabato !!

    RispondiElimina
  20. Che simpatica proposta !!! ^__* Mi piace
    come hai trasformato e presentato la pesca melba, un gelato... senza sale ma
    tanto saporito !!! *__*
    Un abbraccio e buon we !!

    RispondiElimina
  21. Vedi la padella sul fuoco, vedi quello che sembra(appunto, sembra...) un uovo e
    pensi, perchè senza cottura e senza sale?
    Poi leggi il post e... corri a prendere il cucchiaino !!! *__* Scommetto che oltre che bello sarà anche tanto buono !!
    In gamba, un bacione !!! ^__^

    RispondiElimina
  22. Ma sembra un uovo al tegamino.....stupenda l'idea e anche la presentazione...bacini la stefy

    RispondiElimina
  23. @Colazione all'americana pips :-)

    @:-) Lieta che ti piaccia Housewives
    figurati..

    @Che brutta parola "ingannare" Luca... volevo solo giocare un po' con voi :-) e mi fa piacere esserci riuscita!!

    @Grazie mille Caterina e se tornerai mi farà solo piacere :-) Ciao

    @Ahahahah, smack Carmela grazie

    @Fiorella :-))) grazie

    @Ma Marta.. voi "vecchi" affezionati, conoscevate anche gli "spaghetti" di gelato... ;-))

    @Yessss Melania, da pulire sono fantastiche :-))))

    @Gentile Sergio *-*

    @Oppure il contrario Valeria.. chi chiede una pesca melba e riceve un uovo al tegamino :-)))

    @Sandra *_*

    @Stella gentilissima :-))

    @Grazie mille Sofia :-))

    @Erica complimenti per il tuo occhio più critico :-))))

    @Aahahha Mafalda... NON è un uovo al tegamino ;-))

    @Agata :-)))

    @Mi raccomando Michela, niente sale :-)))

    @Saporito di sicuro Giulia :-))

    @:-)) chiedo venia Valentina hahhaha

    @Infatti Stefy... "sembra" :-))

    Grazie a tutti, ho riso tantissimo, i vostri commenti sono stati molto più divertenti del finto uovo al tegamino... e mi ha fatto tanto bene!! Abbracci e buona domenica.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Monsieur le savarin... ehm no, ò babà!!!

BABA' AL RHUM (dosi valide per 12 stampini 6x6 cm) Ingredienti: 300 gr di farina Manitoba; 3 uova grandi; 100 gr di burro; 100 gr di latte; 25 gr di zucchero semolato ; 10 gr di lievito di birra; 1/2 cucchiaino di sale; burro q.b. Bagna: 400 gr di zucchero semolato; la buccia di 2 arance; la buccia di 2 limoni; 3 dl di rhum; 1 lt d'acqua; un baccello di vaniglia; 4 chiodi di garofano. Glassatura: Un cucchiaio di rhum; 3 cucchiaini di gelatina d'albicocche; 3 cucchiai d'acqua. Preparazione: * Lievitino Sciogliere il lievito di birra con 50 gr di latte tiepido ed un cucchiaino di zucchero, farlo riposare una decina di minuti e poi impastarlo con 70 gr di farina (tutto da decurtare dal totale generale). Lasciar lievitare sino al raddoppio, coprendo la ciotola con un telo inumidito e ben strizzato. * Primo impasto Versare in una ciotola la restante farina, fare la fontana. Unire il lievitino e le 3 uova. Impastare schiacciando ripetutamente nella mano l&#

Il Ghostmisù

Link:  https://www.mtchallenge.it/2016/11/19/ghostmisu/ Ghostmisù (dosi generali valide per 4/6 persone) Bagna – Ingredienti: 200 ml d’acqua 100 gr di zucchero semolato 80 ml di Tequila Preparazione: Su fuoco dolce mettere a scaldare l’acqua e lo zucchero sino al completo scioglimento dello stesso. Appena raggiunto un leggero bollore, unire la Tequila e mescolare. Far evaporare leggermente l’alcool, spegnere il fuoco. Travasare in una capace ciotola e tenere da parte. *Usare preferibilmente tiepida o il grado d’assorbimento dei biscotti, cambia. Crema di mascarpone – Ingredienti: 400 gr di mascarpone 2 cucchiai *da minestra di zucchero semolato 2 uova di medie dimensioni a temperatura ambiente Preparazione: Separare i tuorli dagli albumi. Mantecare il mascarpone con lo zucchero, unire i tuorli ed amalgamare il tutto, sino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Montare a neve ferma gli albumi. Aggiungere la massa montata, un cucchiaio per volta, al co

Per il rotto... della cuffia!!!

VELLUTATA DI ZUCCA (dosi valide per 2 persone) Ingredienti: 500 gr.di polpa di zucca; un litro di latte; uno spicchio d'aglio; la scorza grattugiata di un'arancia; 2 cucchiai di farina di riso; 50 gr. di scamorza o scaglie di grana; una grattata di noce moscata; sale, pepe o peperoncino; erba cipollina in polvere q.b. Preparazione: Far cuocere al vapore per circa 20 minuti la polpa di zucca; passarla poi attraverso un passaverdura direttamente in un tegame. Copritela lentamente con il latte mescolando, insaporite con lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato leggermente con il palmo della mano; il sale; il pepe o peperoncino; la scorza d'arancia; un po' d'erba cipollina ed un pizzico di noce moscata grattugiata. Lasciar cuocere per circa 10/15 minuti a fuoco medio / basso; aggiungere la farina di riso e far restringere. Nel frattempo tagliate a scaglie il formaggio scelto; ristretta al punto giusto la vellutata, impiattarla. Servirla con le scaglie