Passa ai contenuti principali

Ora o... mai più!!!



CUPCAKES AL CAFFE' 2° versione
(dosi valide per 16 pz.)
Ingredienti:
100 gr di farina "00"; 65 gr di granella di nocciole; 100 gr di zucchero semolato; 90 gr di burro; 2 uova; 4 gocce d'essenza di vaniglia; 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio; un pizzico di sale.
Farcia:
100 ml di panna *(vegetale); un cucchiaino di caffè solubile; un cucchiaio di zucchero al velo; cacao amaro q.b.
Preparazione:
Amalgamare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero; il pizzico di sale e la granella di nocciole, utilizzando una frusta elettrica fino ad ottenere un composto cremoso.
Unire le uova, uno alla volta, facendolo assorbire bene prima di aggiungere il successivo.
Incorporare la farina setacciata, il bicarbonato e la vaniglia.
Distribuire l'impasto negli appositi pirottini, riempendoli per 3/4 della loro capacità e cuocere in forno già caldo a 200° per 15 minuti circa o finché uno stecchino infilato al centro ne uscirà asciutto.
Togliere dal forno e farli freddare su una gratella.
Nel frattempo sciogliere il caffè con un po' di panna liquida, unire lo zucchero al velo e montare bene il tutto.
Con una sac à poche farcire i vostri cupcakes, spolverare con del cacao amaro e servire.
Ottimi per colazione o per merenda.
Ora o mai più....
"Tutte le decisioni definitive sono prese in uno stato d'animo che non è destinato a durare" M. Proust
Nel pieno rispetto della frase citata, ho chiuso il blog in un momento in cui la testa non c'era più, sembrava una decisione definitiva... invece non lo è stata; avevo deciso di ricominciare a settembre che è già bell'arrivato da un pezzo ma ritrovare lo stimolo alla scrittura dopo tanto tempo, non è stato facile.
Ho pensato di riprendere con qualcosa di semplice; qualcosa di dolce perché nella vita c'è sempre bisogno di dolcezza; qualcosa che non è nulla di che ma che è importante per me.
Un abbraccio a tutti e spero di rileggervi appena possibile.
Debora
1° versione qui.

Commenti

  1. La frase che usi è davvero azzeccatissima, la stanchezza e la voglia di ferie ti avevano portato
    a staccare. Dopo il primo tentativo di mandarti un a mail fallito, ho pensato avessi disattivato tutto
    proprio per staccare e non ho insistito, forse è stato meglio così per te, infatti rieccoti !!! ^__^
    Mi mancava una piccola dolcezza per cominciare la settimana !!!
    Bacioni da STELLAMAR:

    RispondiElimina
  2. Stella cara che piacere ritrovarti :-)
    Per la mail non ho disattivato nulla e credo anche d'averti risposto.. ma forse una delle due si è persa tra i meandri della rete...
    Poco importa, sono tornata, alle spalle tutto il resto.Grazie mille, un bacione

    RispondiElimina
  3. Ora, ora, perchè perdere questa golosa occasione ???! ^__*
    Baci !!

    RispondiElimina
  4. Con questi cupcakes andrei molto d'accordo ma, sarebbe una storia breve,
    il tempo di spazzolarli... gnam gnam !!! *__*
    Baci !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sembrano impolverati? :-))))
      Baciotti, mercì

      Elimina
  5. Ah, di questi cupcakes farei indigestione, con il caffè vado
    molto d'accordo... ^__* !!!
    Ciao !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere Martina ti piacciano tanto :-))
      Un baciotto, grazie

      Elimina
  6. Ti piace vincere facile con me, adoro il caffè, mi piacciono i cupcakes...
    cos'altro potrei desiderare ??? ;-P
    Baci !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nulla allora cara Caterina :-))))
      Un baciotto, grazie

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Monsieur le savarin... ehm no, ò babà!!!

BABA' AL RHUM (dosi valide per 12 stampini 6x6 cm) Ingredienti: 300 gr di farina Manitoba; 3 uova grandi; 100 gr di burro; 100 gr di latte; 25 gr di zucchero semolato ; 10 gr di lievito di birra; 1/2 cucchiaino di sale; burro q.b. Bagna: 400 gr di zucchero semolato; la buccia di 2 arance; la buccia di 2 limoni; 3 dl di rhum; 1 lt d'acqua; un baccello di vaniglia; 4 chiodi di garofano. Glassatura: Un cucchiaio di rhum; 3 cucchiaini di gelatina d'albicocche; 3 cucchiai d'acqua. Preparazione: * Lievitino Sciogliere il lievito di birra con 50 gr di latte tiepido ed un cucchiaino di zucchero, farlo riposare una decina di minuti e poi impastarlo con 70 gr di farina (tutto da decurtare dal totale generale). Lasciar lievitare sino al raddoppio, coprendo la ciotola con un telo inumidito e ben strizzato. * Primo impasto Versare in una ciotola la restante farina, fare la fontana. Unire il lievitino e le 3 uova. Impastare schiacciando ripetutamente nella mano l&#

Il Ghostmisù

Link:  https://www.mtchallenge.it/2016/11/19/ghostmisu/ Ghostmisù (dosi generali valide per 4/6 persone) Bagna – Ingredienti: 200 ml d’acqua 100 gr di zucchero semolato 80 ml di Tequila Preparazione: Su fuoco dolce mettere a scaldare l’acqua e lo zucchero sino al completo scioglimento dello stesso. Appena raggiunto un leggero bollore, unire la Tequila e mescolare. Far evaporare leggermente l’alcool, spegnere il fuoco. Travasare in una capace ciotola e tenere da parte. *Usare preferibilmente tiepida o il grado d’assorbimento dei biscotti, cambia. Crema di mascarpone – Ingredienti: 400 gr di mascarpone 2 cucchiai *da minestra di zucchero semolato 2 uova di medie dimensioni a temperatura ambiente Preparazione: Separare i tuorli dagli albumi. Mantecare il mascarpone con lo zucchero, unire i tuorli ed amalgamare il tutto, sino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Montare a neve ferma gli albumi. Aggiungere la massa montata, un cucchiaio per volta, al co

MTC la sfida... in tutti i sensi!!!

KAKI AGE FRUIT "DI FINE STAGIONE" (dosi valide per 20 pz. circa) Ingredienti: 125 gr. di farina di riso + un cucchiaio; circa 180 ml. d'acqua gasata; un tuorlo; 200 gr. di fragole; un cucchiaio di strutto; zucchero al velo vanigliato ed olio d'arachidi q.b. Salsa al latte: Un cucchiaio di latte; 2 cucchiai di panna liquida già zuccherata; un cucchiaio colmo di latte condensato; cacao amaro q.b. Preparazione: Setacciare due volte la farina e metterla in una ciotola possibilmente trasparente. In una altra ciotola uguale mettere il tuorlo e l'acqua gasata freddissima, in quantità necessaria a raggiungere lo stesso volume della farina. Mescolare il tuorlo con l'acqua e quando è ben amalgamato, unirvi in un sol colpo la farina. Rimestare poco, se restano grumi non importa, coprire con pellicola alimentare e riporre in frigo per almeno un'ora o addirittura per un giorno intero, a seconda di quando la dovete usare. Più è fredda e meglio