domenica 22 novembre 2015

Il tè... lo offre la Regina!!!


SCONES CON UVETTA
(dosi valide per 15 pz. circa)
Ingredienti:
200 gr di farina "00"; 60 gr di burro; 50 gr di uvetta sultanina; 30 gr di zucchero semolato; 50 ml di latte; un uovo; un cucchiaio di lievito per dolci; un pizzico di sale; latte q.b.
Preparazione:
Tagliare il burro a tocchetti e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente.
Mettere in ammollo l'uvetta.
Setacciare in un recipiente la farina insieme al lievito e al sale.
Impastare il tutto con il burro sino ad ottenere un composto omogeneo.
Strizzare l'uvetta e mischiatela all'impasto.
Aggiungere lo zucchero, l'uovo sbattuto ed il latte.
Lavorare bene e stendere poi la pasta ad uno spessore di circa 2 cm. Con un tagliapasta rotondo ed infarinato ricavate dalla sfoglia dei dischi di circa 6 cm di diametro ciascuno.
Ricompattare i ritagli e procedere sino ad esaurimento dell'impasto.
Ungere ed infarinare una placca da forno sulla quale disporrete i dischi ottenuti, non troppo vicini gli uni agli altri.
Spennellare la superficie con del latte e fateli cuocere per circa 10/15 in forno preriscaldato a 230°.
Lasciare intiepidire dentro il forno, poi sformateli e serviteli con marmellata e/o panna montata.
Gli scones sono prodotti alimentari da forno di origine scozzesi, simili per la lievitazione alla pasta brioche ma meno dolci.
Il nome "Skone" è una parola che affonda le sue radici nell'olandese schoonbrot che letteralmente significava bel (schoon) pane (brot) ma, potrebbe anche derivare dal gaelico "sgon", ossia gran boccone.
C'è però chi sostiene che prendano il nome dalla Pietra del Destino (Stone of destiny) dove i Re di Scozia venivano incoronati.
Di norma si servono accompagnando il tè delle 17,00h e questo da quando Anna Stanhope, duchessa di Bedford, intorno al 1840 chiese alla servitù dei pani dolci da servire insieme alla bevanda.
L'aggiunta dell'uvetta, o del cioccolato o dei mirtilli è puramente facoltativa ed è sicuramente più recente come innovazione del prodotto originale; così come l'uovo che non sempre è presente dentro l'impasto ma, spesso viene usato solo per lucidare i dolcetti in fase di cottura.
Si possono fare sia in versione dolce che salata.
Dato che il tè lo offre la Regina, si vocifera anche che siano gli unici dolcetti cui non dica mai di no... io vi lascio i saluti per una nuova buona settimana :-)
Debora

34 commenti:

  1. Non so se riesco ad aspettare l'ora del thè, ho già adesso un languorino... ^__* !!!
    Mi piace ogni volta, sapere anche la storia che c'è dietro ad una ricetta, grazie.
    Bacioni e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Melania :-)
      Conoscere la storia è costruttivo anche per me, un abbraccio

      Elimina
  2. Gira e rigira, sempre re e regine ci sono in mezzo, come per la precedente torta !!! ^__^
    Comunque, con una buona marmellata, un thè così ricco e goloso lo prenderei volentieri...
    Bacioni !!! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) Gira e rigira mia cara se si tratta di uno sfizio culinario, lo si deve per forza di cose ai nobili dell'epoca... visto anche i mezzi economici di cui disponevano.
      Grazie, baciotti

      Elimina
  3. Ho conosciuto questi dolcetti durante un viaggio a Londra, li ho trovati buoni ed adattissimi
    al classico thè break inglese, specie con le loro ottime marmellate. Una buona ricetta da copiare...
    Buona settimana, ciao !!! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Sergio, sopratutto la loro marmellata di limoni che è da leccarsi le dita... altro che patatine al formaggio "famose" :-)
      Grazie.

      Elimina
  4. P.S. Ho perso dei post, ma non mi chiedo più cosa stia succedendo o meno al blog.... ha deciso di vivere di vita propria?
    Ok... faccia pure :-)
    Per lo swap di quest'anno non ho riscontrato interesse, a scanso di equivoci quindi lo richiedo per sicurezza... sì o no?
    Chi domanda non fa errore... scusatemi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Swap.... se vogliamo siamo ancora in tempo....
      Chi vuole mail ed indirizzo a de.nci@live.com in tempi brevi però per favore, grazie.
      Ciao

      Elimina
    2. Please... gli indirizzi, così avrò anche i vostri indirizzi mail... potrei averne perso qualcuno...
      Proviamo a finire la parte logistica entro lunedì 30/11... ok?!
      Grazie :-)

      Elimina
    3. Erica, Fiorella e Veronica... mi mancate solo voi....

      Elimina
  5. Un break regale, in tutti i sensi !!! ^__^
    Non ho l'abitudine del tè ma per assaggiarli, completi di marmellata,
    farei una eccezione. Per me, se ci siamo ancora con i tempi, lo swap
    si può fare, mi è piaciuto... ^__* !!
    Un abbraccio !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero cara, non ho l'abitudine nemmeno io del tè pomeridiano, anche perché sarei qui in ufficio però.. un pensierino, quello sì :-)
      Un abbraccio grazie

      Elimina
  6. Buoni gli scones, non immaginavo avessero tanta storia dietro, io semplicemente
    li ho provati a colazione, li usano anche così, in vacanza e li ho apprezzati.
    Lo swap per me è ripetibile, solo che anche con gli altri bisognerà stringere i tempi,
    aspetto notizie.
    Bacioni !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lieta che tu li conosca già :-) meritano infatti.
      Grazie, un baciotto

      Elimina
  7. Per una amante del thè ( che comunque adora il caffè), gli scones sono una buona abitudine,
    li ho conosciuti in vacanza e appena riesco li preparo. Con l'uvetta però mi mancavano... ^__*
    Ma come, io sono quì che aspetto date ed abbinamenti e tu, ti fai venire i dubbi ?!?!
    Per me lo swap è sacro... *__*
    A presto, bacioni da Carmela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, così adesso non ti mancheranno più nemmeno con l'uvetta :-)))
      Sì Carmela cara, mi faccio venire i dubbi perché dare le cose per scontate non mi piace, la libertà di fare o non fare qualcosa deve sempre essere una priorità per tutti.
      Un abbraccio, grazie

      Elimina
  8. Li ho visti in molte riviste di cucina ma non li ho mai provati, ora la ricetta c'è,
    manca solo la voglia di farli.. ci proverò !! ^__*
    Ti confermo la mia adesione allo swap, ora sono un pò di fretta ma ti contatto
    via e mail, bacioni !!! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se vai nella pagina finale della/e rivista/e.... dove ci sono tutti i "titoli di coda".... trovi anche la voglia, fidati :-))
      Ok ti aspetto, un baciotto grazie

      Elimina
  9. Un assaggio sarebbe da fare, con il tè o anche senza, in versione senza uvetta e con una
    marmellata, tipo fragole, le vedrei bene anche con una cioccolata calda, il clima oramai è
    quello giusto... ^__*
    Bacioni !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioccolata no... credo, poi ovvio che dipenda dai gusti :-)
      Un baciotto, grazie

      Elimina
  10. Golosi, li conosco e ogni volta ne abuso... sarà che con le marmellate che si trovano
    in Inghilterra, sono una leccornia ma, non riesco a trattenermi.
    Buona settimana, bye bye !!! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo sul fatto che le marmellate inglesi siano qualcosa di "indescrivibile" per le papille gustative :-))
      Buon tutto a te, grazie byeee

      Elimina
  11. Una ricetta da provare, questi panini sembrano davvero buoni, anche se
    io sono più da caffè che da tè. ^__*
    Per lo swap ci sono, ti mando via mail il mio indirizzo ed aspetto informazioni.
    Bacioni da STELLAMAR.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh visto che esistono anche in versione salata, la bevanda scelta non dovrebbe inficiarne la bontà :-))
      Un abbraccio, grazie

      Elimina
  12. Gli scones sono davvero buoni, ho imparato a conoscerli "per lavoro" ma
    posso dire che meritano l'assaggio.
    Conta su di me per lo scambio natalizio, facendo un pò di salti mortali tra
    tempo ed idee ce la farò anche stavolta !!! ^__*
    Bacioni !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che anche tu li conosca :-)))
      Bene, grazie un abbraccio

      Elimina
  13. Sembrano invitanti, con tanta buona marmellata da gustare con un tè
    di quelli profumatissimi, mi piace l'idea !!! ^__^
    Ti mando una mail prima possibile, non so perchè la mia solita è inaccessibile
    e devo creare un nuovo account... boh !!!
    Bacioni !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiedermi "delucidazioni" di tipo informatico.... sarebbe come sparare sulla croce rossa, visto le "mie marcate" in...competenze :-))
      Un abbraccio, grazie

      Elimina
  14. Non si può che accettare un simile invito, anche perchè a quest'ora lo stomaco brontola !!! ^__*
    Non sapevo che gli inglesi si trattassero così bene...
    Per lo swap considerami, mi è piaciuto partecipare !! *__*
    Buona giornata e buon weekend !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok per lo swap Sergio :-)
      buona giornata a te

      Elimina
  15. La pausa delle cinque, per gli inglesi, è sacra ma, se aggiungono qualcuna di queste
    prelibatezze anch'io, da italiana, potrei farci un pensierino !!! *__*
    Bacioni e buon we !!!
    P.s. Considerami per lo swap, ti mando una mail.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per tutto :-)
      Un abbraccio

      Elimina
  16. Una ricca e gustosa pausa tè, con una buona marmellata, sono da provare.
    Un abbraccio ^__^ !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorry Agata mi era sfuggita, grazie mille un baciotto :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...