martedì 31 agosto 2010

Non usare la... forchetta!!!



SPAGHETTI ICE CREAM
(dosi valide per una persona)
Ingredienti:
2/3 cucchiai abbondanti di gelato gusto crema; 2 foglioline di basilico o menta brinate; una ciliegia candita; cioccolato bianco grattugiato finemente e topping alle fragole q.b.
Preparazione:
Mettere il gelato (può anche essere sostituito da altro gusto, purché abbia una colorazione tendente al giallo quindi: vaniglia o mascarpone per esempio) nello schiacciapatate con fori medi e, pressare direttamente sul piatto. Recidere di netto i fili di gelato con un coltello e decorare: con il topping simulare il sugo di pomodoro; con il cioccolato bianco fare il formaggio, infine la ciliegia candita e le foglie dell'aroma scelto brinate per completare.
Servire subito.

Dimenticavo: "Non usare la forchetta"!
E' ovvio che non è una ricetta ma solo un modo simpatico e spiritoso per presentare il gelato, infatti sembra tanto un'idea per la raccolta della Cometa (ndr) che però è finita; pertanto se Morena del blog Menta & Cioccolato accetta la "cottura" della pasta...uso questa ricetta per partecipare alla sua raccolta "Summer cakes".
Li ho visti nel menù di una gelateria a Vieste ed ho subito pensato di farli a casa... Dopo un tentativo pessimo (sacca da pasticciere e gelato non vanno proprio d'accordo, perché o vi si congela la mano o il gelato si scioglie penosamente) ho pensato di provare con lo schiacciapatate ed il risultato eccolo, è quello che vedete sù. Il formaggio cioccolattoso poteva essere distribuito meglio, ma va beh come primo tentativo (secondo se vogliamo mettere i puntini sulle "i") mi sembra soddisfacente!!
Buondì :-))
Con questa partecipo anche ad "Una ricetta per il Santa Lucia" di Cooking Planner.
Fuori concorso partecipo all'MTC di luglio 2012.

giovedì 26 agosto 2010

Eccomi... ricominciamo... bentrovati!!!

(dosi valide per una tortiera da 26/28 cm. di diametro)
Ingredienti:
3 uova; 3 vasetti di yoghurt di farina "00"; 2 vasetti di zucchero semolato; 1/2 vasetto di olio di semi; 1 vasetto di yoghurt naturale da 125 ml.; 1 pizzico di sale; una bustina di lievito per dolci; 500 ml. di panna da montare; 3 cucchiai di liquore al caffé; 2 cucchiai abbondanti di crema spalmabile al cioccolato (nut..); granella di mandorle; zucchero di canna; pasta di zucchero e coloranti alimentari q.b.
Preparazione:
Lavorare a spuma le uova, che ricordo devono essere sempre a temperatura ambiente, con lo zucchero ed il sale; incorporare gradatamente la farina e solo quando questa è stata perfettamente assorbita cominciare ad unire gli altri ingredienti, quindi lo yoghurt ed amalgamare; l'olio ed infine il lievito. In forno già caldo a 180° per 40 minuti circa.
Nel frattempo lavorare 300 ml. di panna con la crema spalmabile al cioccolato ed 1 cucchiaio di liquore al caffé, montate per bene e ponete in frigo.
La restante panna coloratela di blu e montatela a neve ferma; anche questa in frigo sino al momento dell'uso.
Sminuzzate grossolonamente le mandorle pelate e tenetele da parte.
Cotta la torta, sformatela e fatela raffreddare. Tagliatela a metà, spruzzate entrambi i dischi ottenuti con il restante liquore al caffé. Uno di questi ponetelo sul piatto da portata; farcitelo con quasi tutta la crema e ricopritelo con il secondo disco.
Spalmate la crema rimasta lungo tutto il perimetro e sulla parte superiore della torta; aiutandovi con un cucchiaio su tutta la circonferenza fate aderire la granella di mandorle e poi decorate. Con lo zucchero di canna fate la sabbia; con la panna colorata che va messa in mucchi disordinati non lisciati per dare l'idea delle onde, create appunto il mare e con la pasta di zucchero create i vostri soggetti marini e poi colorateli con un pennello.
Come vi avevo preannunciato è una torta semplicissima, la famosa torta sette vasetti o allo yoghurt ed anche la decorazione è molto soft... proprio perché volevo ricreare la mia idea di vacanza: relax; mare; sole; musica; riposo... quindi niente cellulare; niente orologio; niente pc e niente TV!
Eccomi... rientrata in ufficio (in anticipo rispetto all'01/09.. ho detto tutto; help me se ricominciamo così eheheh) e quindi ritorno ufficialmente anche qui; ho associato le due cose perché usando il computer tutti i giorni per lavoro, 8h al dì per 5 gg. alla settimana era l'unico modo che avevo per staccare veramente la spina...!
Ricominciamo... dall'esatto punto in cui vi ho lasciati!
Bentrovati... perché mi siete mancati; resistere alla tentazione di entrare in un internet point e passare a salutarvi è stata dura ma necessaria.
Beh come state? Buondì.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...