lunedì 6 dicembre 2010

Un morbido... cuore!!!


BON BON ALLE MANDORLE

(dosi valide per circa 60 pz.)
Ingredienti:
400 gr. di mandorle pelate ridotte in farina; 200 gr. di zucchero semolato; 1/2 bicchiere d'acqua ai fiori d'arancio; 1/2 bicchiere d'acqua; la scorza di un limone grattugiata; 500 gr. di cioccolato fondente; zucchero semolato e liquore (Grand Marnier) q.b.
Preparazione:
Mettere lo zucchero, l'acqua e l'aroma ai fiori d'arancio in un capace tegame, far cuocere a fuoco basso sin quando non si ottiene uno sciroppo semi denso. Unire la farina di mandorle e la scorza di limone, mescolare per bene sin quando il composto non diventa asciutto.
Versare sul piano di lavoro coperto da carta forno, lasciar intiepidire e formare tante palline dalla grandezza media di una noce con le mani bagnate di liquore, rotolare nello zucchero semolato e servire.
Fin qui vi ho dato dosi ed istruzioni della ricetta trovata su una rivista ma... o ho sbagliato qualcosa io, il che è molto probabile o manca qualche passaggio nella rivista, ed anche questo è possibile, perché il composto ottenuto resta molliccio, non c'è stato verso di farlo solidificare, nemmeno facendolo riposare all'aria o dentro il frigo.
Buono ma molliccio, quindi adieu idea d'arrotolare queste caramelline nella carta velina, metterle dentro un barattolo trasparente e farle diventare una strenna natalizia, tra l'altro glutenfree quindi ottima anche per gli amici o parenti con intolleranze alimentari... (Idea anche questa suggerita dalla rivista, senza però tenere in considerazione il fatto che era impossibile farlo).
Con la copertura di cioccolato da far fondere a bagno maria e temperato, ho risolto il problema; sono venuti degli ottimi dolcetti, gustosissimi che si sono avvolti benissimo, sono stati messi dentro un barattolo trasparente e diventeranno uno dei miei regali.
Per scrupolo li ho prima avvolti nella carta alimentare e poi nella carta velina colorata... infatti in foto si vedono tutti e 4 i passaggi: nudo; vestito; con il cappotto ed infine con la sciarpa; i guanti ed il cappello.
Buon inizio settimana, sperando di riuscire ad essere più presente.
Partecipo alla raccolta "Regalo di Natale" di Japan The Wonderland.

28 commenti:

  1. ciao cara, buonissimi e golosi questi bon bon...bacioni

    RispondiElimina
  2. ma che belli da vedere, chissa' come sono buoni!!!
    diceva mia zia:
    ne prendo uno......uno e' poco....
    ne prendo due.....no due no perche' son le corna....
    allora ne prendo tre!!!!
    ahahahah!!!
    3 cioccolattini ho preso!!!
    ciao carissima un abbraccio forte,
    bacie buona giornata:)

    RispondiElimina
  3. @Grazie Puffin, buondì :-) Baci

    @Però intelligente tua zia cara Nanussa eheheheh grazie baci e buona giornata a te.

    RispondiElimina
  4. Golosissimi e pure troppo carini da offrire in caso di ospiti in casa o ancora meglio come idea regalo! Non sembrano difficili da preparare! Salvo e provo!
    Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
  5. Ma che bella idea! Penso che la soluzione che hai adottato tu sia anche meglio dell'originale! Bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  6. Ad una persona che mi fa iniziare la settimana con una ricetta così...auguro una bellissimissima settimana, baci, Flavia

    RispondiElimina
  7. Non sò come li avevano proposti nella rivista ma, la tua "variante"
    è decisamente golosa ed invitante !
    Peccato perder tempo ad avvolgerli,
    tanto uno tira l'altro ... *__* !!
    Buon inizio settimana !

    RispondiElimina
  8. Effettivamente ti conviene coprirli
    bene, altrimenti ... finisco subito !! *__* Non sò quale passaggio si son persi ma, non credo che protesterà nessuno se li proponi così !!
    Baci da Carmela.

    RispondiElimina
  9. Mi piace tanto la presentazione,
    nuda e vestita in tenuta invernale,
    ma la parte più divertente sarà spogliarli e gustarli !!! *__*
    Quasi quasi adotto la tattica della zia di Nanussa ....
    Bacioni e buon lunedì !!

    RispondiElimina
  10. Belli ed invitanti questi cioccolatini, anche da "vestiti" fanno la loro grande figura !! *__*
    Buon lunedì, bacioni !

    RispondiElimina
  11. @Infatti Marifra non sono affatto difficili :-)grazie. Abbracci

    @Grazie cara Ornella, un bacione di buon inizio anche a te.

    @Oh :-) grazie Flavia, ricambio l'augurio allora. Baci

    @Senza il cioccolato Marta :-) ma senza vestitino prendono freddo ehehe Baciotti

    @Il cioccolato non era previsto Carmela... però sai anche vestiti.. si fa presto a denudarli ;-) Bacioni

    @E chi te lo vieta cara Mafalda?! Grazie mille, bacioni

    @Almeno te Melania li apprezzi anche vestiti.. sei meno golosa allora di Pinotto?! Bacioni, grazie.

    RispondiElimina
  12. Ciao Debora sono Liz, una delle tue compagne di swap. Ti volevo fare i complimenti per il blog che finalmente ho iniziato a visitare. Sei molto simpatica e questi dolcetti devono essere proprio buoni. Se ti fa piacere io e Vale abbiamo inaugurato il nostro blog. Ti aspettiamo !!!
    A presto

    RispondiElimina
  13. Sono arrivata io e dopo trenta secondi via cappottino, sciarpa, cappello...SGNAMMETE!

    RispondiElimina
  14. Penso di essere una delle poche che non ama le mandorle......ma ne prenderei volentierissimo uno per la mia dolce metà....un bacino e buona notte....stefy

    RispondiElimina
  15. Woowww !! Hai inventato i cioccolatini "9 settimane e mezzo",
    da svestire rigorosamente al ritmo di Joe Cocker ... e gustare !! *__* Certo che il rivestimento non ha mica svilito il ripieno, anzi, lo esalta di più !!
    Un bacione e buona festa dell'Immacolata !
    STELLAMAR

    RispondiElimina
  16. Bellissimiiiii, visto il clima di adesso è proprio il caso di coprirli bene ... tanto a "spogliarli" non ci si mette nulla !!!! *__*
    Buon Immacolata per domani e bye bye !

    RispondiElimina
  17. Complimenti Debora, sono golosissimi questi bombom, perfetti per un dolce regalo! Baci cara!

    RispondiElimina
  18. Buonissimi e bellissimi questi bon bon, un'idea il "rivestimento" che
    aumenta la golosità !! Gnam gnam !!
    E sembrano anche semplici da preparare ... ^__* !!
    Buona festa per domani ed un bacione !!

    RispondiElimina
  19. ... bè, mi trovavo a passare, ho visto un bon bon solo e abbandonato
    e l'ho ... spogliato !!! *__*
    Approfitto per farti gli auguri per domani anche a nome di Melania
    che è già scappata via, un bacione
    ciao !!!

    RispondiElimina
  20. Buona festa dell'Immacolata anche a voi, per adesso così scusate. Baci e grazie a tutti

    RispondiElimina
  21. Des jolies bouchées bien gourmandes:))xxx

    RispondiElimina
  22. Bellissime e colorate queste praline, devono essere buonissime !
    Vien voglia di provarle, vai con lo strip .... !!
    Ciao da Erica !

    RispondiElimina
  23. Avvisami quando metti queste dolcezze in rete!MI ero anche persa le farfalle con i funghi ed il salmone!
    Mamma mia che buoni i bon bon, però sono una golosona di pasta!non ci posso fare niente!MI piace troppo quindi prendo un po dipasta e ti rubo anche qualche bon bon:P
    Un bacione e buon 8 dicembre^^

    RispondiElimina
  24. @Liz; Sandra; Stefy; Stella; Luca; Speedy; Veronica; Marta bis; Lexibule; Erica; Cranberry un grande grazie anche a voi, mi fa molto piacere che siano stati apprezzati questi bon bon "sexy" ehehheh, baci ed auguri.
    P.S. Cranberry ok la prossima volta ti avverto *-*
    Ed ora viaaaaaaaaa... a finire gli addobbi in casa.

    RispondiElimina
  25. Non c'è ne affatto bisogno, ma comuque mi piace dirlo lo stesso erano DIVINI... unica pecca è che quando si comicia a magiarli non ci si può fermare e la foto và a farsi benedire....te l'avevo già scritto che erano i preferiti di mio marito?

    Un bacione e rinnovo gli auguri di buone feste ^_^

    RispondiElimina
  26. @Mi fa tanto tanto piacere che anche questi vi siano piaciuti cara Letizia visto che li avevo fatti per la prima volta :-) Un bacione

    RispondiElimina
  27. Ciao, arrivo sicuramente in ritardo, ma la ricetta che hai trovato nel giornale è la ricetta dei Gueffus, un dolce tipico di alcune zone della sardegna..e appunto, come hai fatto tu si avvolgono nella carta velina!! sono sicuramente un pò mollicci perchè di solito di utilizzano tre o quattro cucchiai di acqua ai fiori d'arancio.. mezzo bicchiere è eccessivo e compromette la durezza dei dolcetti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per l'utilissimo appunto, mi spiace che tu non ti sia firmato/a.. chiamarti anonimo non mi sembra carino :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...