lunedì 7 giugno 2010

Sembra ma... non è!!!


STROZZAPRETI PASTICCIATI
(dosi valide per 2 persone)
Ingredienti:
150 gr. di strozzapreti; 10 pomodorini ciliegia; 1 mazzetto di rucola; 1 spicchio d'aglio; 80 gr. di philadelphia (1 panetto); 1 dl. di vino bianco; 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva; sale e pepe misto (verde; bianco; nero e verde) q.b.
Preparazione:
Lessare la pasta in abbondante acqua salata; nel frattempo preparare il condimento. Pulire e tagliare a tocchetti i pomodorini; farli saltare in padella con l'olio, lo spicchio d'aglio tagliato in pezzi piccolissimi. Sfumare con il vino bianco, regolare di sale e pepe misto macinato al momento, aggiungere la rucola tagliuzzata finemente e la philadelphia a tocchetti. Spegnere il fuoco.
Scolare la pasta al dente e versarla nella padella del sugo, mescolare ed amalgamare, la philadelphia dovrà sciogliersi completamente e servire.
Sembra ma non è... perché non è panna o besciamella; quindi anche se un piatto caldo non è eccessivamente pesante o poco adatto alla stagione; al contrario risulta fresco e gustoso; inoltre si prepara davvero in pochi minuti ed a volte queste ricette semplici e veloci servono no?

Vino consigliato: BIANCO DI CUSTOZA "CAVIS"
Vino bianco doc prodotto in Veneto principalmente nelle zone di Peschiera del Garda; Sommacampagna; Lazise con uve: Trebbiano; Garganega; Tocai in massima percentuale.
Dal caratteristico colore giallo paglierino, al naso risulta vinoso; molto profumato e leggermente aromatico. Al palato si mostra sapido; morbido; di giusto corpo e con piacevole retrogusto amaragnolo.

12 commenti:

  1. Ma che buono questo piattino! Io sostituirei la philadelphia con la ricotta, che dici, si può?!
    Baci :)

    RispondiElimina
  2. Che delizia!!!Anche io sostituisco sempre la panna con il philadelphia,e secondo me è anche più buono!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. Bella idea quella di sostituire la panna con la philadelphia, allegerisci il piatto aggiungendo un tocco di gusto in più. Davvero da copiare, un bacione. Ciao!
    P.s. Bellissima Venezia, romantica
    sotto la luna in gondola...... ma che botta! Centocinquanta euro per mezz'ora! :-(((((

    RispondiElimina
  4. Anch'io non uso quasi mai la panna
    di solito la sostituisco con la ricotta, non avevo considerato la philadelphia. Buonissima idea! Baci!

    RispondiElimina
  5. Ma come mi piacciono queste ricettine buone e rapide!Oltretutto
    sono cose che bene o male ho sempre a casa ed è semplice fare un
    gustoso piattino. Brava! Bye bye!

    RispondiElimina
  6. In tema con i prossimi mondiali uno
    sfizioso piatto patriottico! Buona la philadelphia, sicuramente una valida e gustosa alternativa alla panna, brava! Un abbraccio, ciao!

    RispondiElimina
  7. Buonissima la tua pasta.....complimenti tutti ingredienti che adoro.....stefy

    RispondiElimina
  8. Giornatina campale, mal di testa assassino... quindi scusatemi ma dovrete accontentarvi di un grazie e di un abbraccio cumulativo per tutti voi... Flavia la philadelphia fonde meglio della ricotta, ma entrambi sono ottimi ovviamente.
    Baci

    RispondiElimina
  9. Ottima idea la philadelphia, io uso
    anche la crescenza proprio per evitare la panna che non piace molto nè a me nè ai miei. La prossima volta provo. Ciao, Carmela.

    RispondiElimina
  10. Alla crescenza non ho mai pensato, grazie Carmela, baci.

    RispondiElimina
  11. Mi piace, non ho mai provato con il philadelphia; devo assolutamente provare.
    Brava

    RispondiElimina
  12. Buonì anzitutto, benvenuta Claudia, grazie mille. Appena posso vengo a sbirciare nel tuo blog e quindi ricambiarti la visita. Ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...